Info Utili

Foglie e asfalto scivoloso: i consigli di guida per muoversi in sicurezza

Ci troviamo spesso a dover guidare su tratti di strada non facilmente praticabili e che ci mettono in difficoltà: come dobbiamo comportarci

Ce ne siamo accorti tutti, è iniziata la stagione autunnale e, soprattutto al nord, le temperature hanno registrato un calo molto forte in pochi giorni. Durante questa stagione, le foglie cadono dagli alberi e si posano sul terreno, andando a formare una vera a propria coltre in alcuni tratti stradali, soprattutto in corrispondenza di viali alberati.

Le strade ricoperte di foglie spesso risultano difficili da praticare e costringono gli automobilisti a schivarle o guidare su un manto molto scivoloso. In queste condizioni infatti gli pneumatici perdono molta aderenza e quindi è necessario prestare il doppio dell’attenzione quando ci si trova al volante dell’auto, evitando anche manovre brusche o azzardate.

In questo articolo cerchiamo di spiegare cosa succede quando il manto stradale diventa molto scivoloso e come comportarsi in auto senza correre alcun rischio per la propria sicurezza e quella di eventuali passeggeri e altri utenti della strada. Cerchiamo di spiegare come mantenere sempre il pieno controllo del veicolo e proseguire sul proprio percorso senza pericoli e senza intralciare la circolazione.

Guidare su un fondo scivoloso: come evitare pericolosi rischi

Quando l’asfalto si riempie di fogliame, durante la stagione autunnale, può diventare anche molto pericoloso mettersi alla guida di un’auto o altro veicolo. Il fondo stradale infatti diventa particolarmente scivoloso e viscido, rendendo difficile il controllo del mezzo. Nel caso in cui le condizioni meteo siano addirittura avverse e inizi a piovere, la situazione si complica maggiormente su terreni ricoperti di foglie.

Si crea una specie di poltiglia dalla consistenza molto viscida e pericolosa, per questo è fondamentale prima di tutto sapere che ogni frenata potrebbe diventare molto più difficile e complessa. Lo spazio di decelerazione tende infatti ad aumentare, ricordate di mantenere assolutamente la distanza di sicurezza con il veicolo che vi precede e anzi, in questi casi, se possibile, aumentarla.

Non pensate che siano solo le auto di vecchia data ad avere questi problemi sull’asfalto scivoloso, anche i veicoli più moderni e di ultima generazione infatti soffrono in situazioni simili, che devono quindi essere affrontate con molta attenzione, cautela e precisione.

Quali misure bisogna adottare per guidare su un fondo particolarmente scivoloso?

Guidare su un manto stradale ricoperto di foglie ed eventualmente reso ancora più difficile da praticare dalla pioggia o altre tipologie di precipitazione, può essere estremamente complicato e creare anche dei pericoli per se stessi e gli altri utenti della strada. Ci sono però degli accorgimenti da tenere presente per evitare danni e incidenti anche gravi.

La prima cosa è sicuramente quella di tenere sotto controllo la velocità di percorrenza e quindi evitare di accelerare e procedere con calma, senza pericolose manovre. Non solo, è bene evitare qualsiasi tipologia di movimento brusco, come sterzate improvvise, che possono nascondere grandi problemi.

Altra cosa da non dimenticare mai riguarda la distanza di sicurezza. Lo abbiamo già detto, si tratta di una misura che innanzitutto deve sempre essere tenuta in considerazione per evitare sinistri stradali; nel caso in cui il manto stradale sia scivoloso e difficile da praticare, allora questa distanza deve aumentare, il consiglio è quello di lasciare uno spazio più ampio tra voi e il veicolo che vi precede, visto che le frenate sulla strada umida sono meno gestibili.

Cogliamo l’occasione anche per sottolineare che le gomme devono essere ben gonfie e che i freni devono sempre funzionare nella miglior maniera, per viaggiare sicuri, in qualsiasi situazione.