Info Utili

Gli errori da evitare se pulisci l’auto da solo

Pulire l'auto self service consente di risparmiare tempo e denaro, ma è importante sapere quali errori evitare per ottenere il miglior risultato

Credits: iStock

Usare l’auto tutti i giorni oppure lasciarla spesso all’aperto o ferma in garage contribuisce a sporcarla, sia a seconde delle condizioni della strada e del meteo, che a causa di polvere, insetti e altri detriti che vi si possono accumulare. Anche all’interno si può sporcare, oltre alla comune polvere si possono accumulare cartacce da buttare, peli di animali, disordine in generale, briciole di cibo e macchie di bevande. Non c’è una regola fissa da seguire per la pulizia del veicolo, ognuno comprende quando è arrivato il momento di lavare la sua macchina, in base alle proprie esigenze e tempistiche. Fai attenzione però all’igiene, l’abitacolo della tua vettura dovrebbe sempre essere ben pulito e sanificato, per proteggere la propria salute e quella dei passeggeri.

Come sappiamo, una volta scelto il giorno in cui procedere con la pulizia dell’auto, è importante scegliere se affidarsi al personale specializzato e qualificato, esperto nella pulizia dei veicoli, oppure se procedere self service, autonomamente. Se decidi di fare da solo, scelta più rapida, economica e pratica, devi comunque fare attenzione a differenti accorgimenti, altrimenti i benefici non saranno davvero maggiori dei costi. Ci sono delle operazioni sbagliate da non commettere assolutamente se non si vogliono correre rischi inutili. Vediamo insieme che cosa bisogna sapere.

Gli errori da non commettere all’autolavaggio self service

Scegliere di lavare l’auto autonomamente, quindi, come abbiamo anticipato, significa prestare attenzione anche a non commettere i seguenti errori, che in genere sono i più frequenti:

  • non controllare il meteo; sciocchezza? Assolutamente no. Andare a lavare la macchina in un giorno in cui è prevista pioggia non è sicuramente un’ottima scelta, anzi. I risultati non saranno ottimali, e dovrai ripulire la macchina già il giorno dopo;
  • procedere con fretta, vuoi risparmiare tempo e denaro, è vero, ma ricorda che la fretta non è mai una buona consigliera. Lavare l’auto velocemente non consente di ottenere la stessa pulizia che si ottiene usando i detergenti giusti, curando ogni dettaglio, dal prelavaggio all’asciugatura;
  • non aspettare che l’auto si raffreddi, il lavaggio con la vettura calda, per esempio dopo una prolungata esposizione del veicolo ai raggi del sole, è uno dei più grandi errori: la schiuma può seccarsi sulla carrozzeria, lasciando aloni antiestetici;
  • usare prodotti di scarsa qualità oppure non idonei alla pulizia dell’auto chiaramente pesa in maniera molto negativa sul risultato ottenuto;
  • non lavare cerchioni, finestrini e gomme è un altro grande errore. La carrozzeria non è l’unico elemento esterno dell’auto, anzi. Per un’accurata pulizia devi lavare tutto, anche gli interni, usando prodotti differenti a seconda delle superfici che stai trattando;
  • e infine, l’ultimo passaggio a cui bisogna prestare molta attenzione è l’asciugatura, fase che in molti purtroppo sottovalutano e non curano o addirittura tralasciano. In effetti si tratta di un’operazione noiosa e anche molto lunga in termine di tempi, ma saltare questo passaggio non consente di ottenere un ottimo risultato. Non dimenticare quindi mai di asciugare l’auto come si deve, per evitare la formazione di polvere, aloni, gocce. Per farlo usa un panno morbido e pulito e passalo su tutte le superfici della macchina.

Dopo aver letto questi consigli utili, sai quali sono gli errori da non commettere se vuoi lavare la macchina e ottenere un risultato ottimale. Se pensi di non avere voglia, tempo o esperienza per un lavaggio fai da te, allora rivolgiti a esperti che ti possono evitare stress e fatica.

Leggi l'articolo su Icon Wheels