Info Utili

Duplicato della patente, come e dove richiederlo

Nei casi di furto, smarrimento, deterioramento o distruzione della patente è fondamentale sapere come richiedere il duplicato

Quando la patente è illeggibile, deteriorata oppure viene smarrita o rubata, allora è necessario richiedere il duplicato. Sulle nuove patenti europee non viene più indicata la residenza, le stesse quindi non necessitano di un duplicato per aggiornarle in caso di cambio di residenza. Vediamo come bisogna richiedere il duplicato della patente di guida nei differenti casi previsti, la procedura e i documenti necessari.

Duplicato della patente di guida per rinnovo

Ogni volta che si effettua il rinnovo della patente, il medico trasmette alla Motorizzazione il superamento della visita, inviando la foto del titolare del documento e la sua firma. In questo modo la Motorizzazione può stampare una nuova patente, che verrà inviata via posta assicurata presso l’indirizzo del titolare del documento stesso.

Duplicato della patente di guida per distruzione o deterioramento

La patente è deteriorata quando non si riescono a identificare anche solo uno di questi elementi:

  • dati anagrafici;
  • data di scadenza;
  • estremi di riconoscimento del documento;
  • fotografia del titolare.

La richiesta del duplicato della patente deve essere fatta agli Uffici di Motorizzazione Civile, presentando:

  • domanda su modello TT 2112 che si trova presso gli Uffici della Motorizzazione stessi o che è scaricabile online, dal Portale dell’Automobilista;
  • 2 versamenti postali, sempre in distribuzione presso gli Uffici della Motorizzazione e gli Uffici Postali: un versamento su c./c. 9001 di euro 10,20 e un versamento su c./c. 4028 di euro 32, che possono essere effettuati presso gli Uffici Postali o online sul Portale dell’Automobilista;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza redatta su apposito modulo oppure la fotocopia del documento di identità in corso di validità con la residenza attuale del richiedente e la sottoscrizione del modello TT 2112;
  • fotocopia completa della patente e originale in visione;
  • fotocopia del codice fiscale rilasciato dall’Agenzia delle Entrate o del tesserino sanitario;
  • due foto di cui una autenticata, su fondo chiaro, recenti e nitide, identiche. (L’autentica della foto può essere richiesta dall’interessato allo sportello all’atto della presentazione della pratica, presso un Notaio o in Comune, dal Medico che ha rilasciato il certificato);
  • Certificato Medico in bollo e fotocopia dello stesso, richiesto solo se la patente è scaduta o scadrà entro 6 mesi oppure se è da riclassificare per modifica della categoria.

Duplicato della patente di guida per furto o smarrimento

Cosa occorre fare per poter chiedere il duplicato della patente per furto o smarrimento? Innanzitutto presentare denuncia entro 48 ore presso gli Organi di Polizia, portando due fototessere e un documento d’identità. Di seguito la Polizia invierà la documentazione necessaria all’Ufficio Centrale Operativo delle Infrastrutture e dei Trasporti e rilascerà un permesso provvisorio di guida.

Se la patente è duplicabile allora basta aspettare l’arrivo del duplicato della licenza di guida al proprio indirizzo, se non lo è allora è necessario richiedere il duplicato presso un ufficio della Motorizzazione Civile con la procedura descritta sopra, presentando la denuncia di smarrimento o furto e il permesso provvisorio di guida.

Il duplicato arriverà per posta entro 45 giorni dalla denuncia, nel caso non arrivasse è possibile chiedere informazioni al numero verde del Ministero dei Trasporti. In caso di ritrovamento della patente di guida, la stessa dovrà essere distrutta, perché se oggetto di furto o smarrimento non sarà ovviamente più valida. Il foglio sostitutivo non autorizza la guida all’estero, ma solo in Italia.

tag
patente