Info Utili

Quali sono i costi da calcolare prima di partire per un viaggio in auto?

Tutti pronti per le vacanze estive, prima di partire ci sono degli importanti costi da considerare e calcolare: come fare

Stai per partire per le vacanze o semplicemente stai organizzando un viaggio in auto e vuoi sapere quali sono i principali costi che devono essere calcolati prima, per capire quanto sia vantaggiosa la partenza in macchina? Vediamo tutto quello che bisogna sapere.

Il costo del carburante auto

Primo paragrafo è quello da dedicare al costo della benzina o del gasolio per le auto con motorizzazione tradizionale, oppure del gas o delle ricariche per le altre tipologie di vetture. Il viaggio in auto in genere è una delle opzioni considerate in media più convenienti rispetto agli spostamenti in aereo o in treno, soprattutto se non si è da soli ma si dividono le spese con altri passeggeri.

La prima cosa da fare è quantificare il costo del carburante, il calcolo prima della partenza non è mai facile, perché il consumo dipende dalla velocità e dal percorso scelto e dai prezzi alla pompa. In ogni caso, si può fare una stima usando il sito internet ViaMichelin o altri simili, che sono in grado di calcolare il costo del carburante e del pedaggio in base alle caratteristiche dell’auto.

Il consiglio per risparmiare sulla spesa finale? Sicuramente quello di fare il pieno prima di partire e quindi nel proprio distributore di fiducia, assolutamente prima di entrare in autostrada, dove i prezzi lievitano.

I costi del pedaggio autostradale: il calcolo

Tra i costi del viaggio in auto ci sono ovviamente anche quelli che riguardano il pedaggio per tutte le strade a pagamento percorse, in Italia si tratta delle autostrade. Quanto si paga? Il prezzo varia a seconda della quantità di chilometri percorsi. Si paga al casello, con soldi contanti o carta, oppure si può utilizzare il Telepass, che consente di collegare questo dispositivo (che si tiene in auto) al conto corrente e di passare senza fare code dalle sbarre dei caselli autostradali, con un addebito automatico.

Prima di intraprendere un viaggio in macchina è comunque possibile calcolare il costo totale del pedaggio, in base al percorso scelto. Autostrade per l’Italia mette a disposizione di tutti gli utenti il suo calcolatore, il cui utilizzo è gratuito e le tariffe sono aggiornate costantemente. Altrimenti, come abbiamo già detto, c’è anche il sito ViaMichelin, che propone anche i percorsi alternativi e una previsione dettagliata dei costi di carburante e viaggio.

Altri costi da calcolare prima di partire per un viaggio in auto

Come abbiamo visto sinora, i costi del carburante e del pedaggio autostradale sono molto semplici da calcolare, anche se possono non essere precisi al 100%. È importante però ricordare che ci sono anche altre spese accessorie e indirette da tenere in considerazione.

Tra queste elenchiamo le principali:

  • le soste per colazione, caffè o pranzo in autogrilli. Sia che si tratta di un pasto breve che più abbondante (sconsigliato per i colpi di sonno e il mal d’auto) sicuramente è una spesa da non trascurare;
  • le spese legate alla manutenzione del veicolo e a eventuali riparazioni da fare appena prima della partenza, anche se il nostro consiglio è prestare sempre attenzione alla sicurezza e efficienza del mezzo, evitando enormi spese last minute o addirittura problemi che rimandano la partenza (attenzione alle gomme, al tagliando, alla revisione e alla manutenzione generale del mezzo, altrimenti i costi pre-partenza lievitano).
tag
consumi