Info Utili

Cosa succede se si fa un incidente in uno spazio privato

Fare un incidente in un'area privata comporta delle regole differenti per quanto riguarda il risarcimento danni in aree pubbliche: cosa bisogna sapere

Credits: iStock

L’assicurazione per responsabilità civile in Italia, in caso di incidente, copre solo se lo stesso avviene durante la circolazione stradale su strade pubbliche o ad esse similari. Se invece il sinistro si verifica su una strada o all’interno di un parcheggio privati, allora si può agire solo nei confronti del responsabile, ovvero di colui che ha provocato l’incidente.

Quali sono le aree private

La prima cosa da fare è distinguere tra aree private (giardino di casa) e quelle in cui si verificano però le stesse condizioni di traffico delle strade pubbliche:

  • le aree private sono quelle in cui si può anche sostare, ma non è permesso l’accesso al pubblico. Le compagnie assicurative, all’interno di queste zone, non sono obbligate a garantire la copertura dei veicoli in caso di sinistro. Sono infatti i soggetti coinvolti a pagare i danni;
  • nei parcheggi in cui è permesso l’accesso al pubblico invece le cose cambiano. Sono soggetti all’assicurazione obbligatoria, alle norme del Codice della Strada e all’articolo 2054 del Codice Civile (es. parcheggi antistanti i garage, zone in cui si eseguono carico e scarico merci). Negli spazi dove l’accesso è aperto al pubblico si applicano quindi le norme sull’Rc Auto e il risarcimento danni, che deve essere versato ogni volta che l’area privata è di uso pubblico.

Incidente in aree private: che cosa succede

Se il sinistro avviene in zone private, allora il danno, per la normativa europea, si riferisce ad “ogni spazio in cui il veicolo possa essere utilizzato in modo conforme alla sua funzione abituale”, quindi l’assicurazione copre il danno provocato dall’uso del mezzo, a prescindere dal contesto della circolazione stradale.

Sinistro stradale in area privata in Italia

Il caso è stato sollevato nella causa di una tragica morte avvenuta a causa di un camper guidato nel cortile privato di casa. Il nodo della questione è se l’assicurazione deve risarcire i familiari della vittima. Dovranno decidere del caso le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, per capire una volta per tutte se è il caso che la legge italiana si uniformi a quella europea stabilendo quindi se, in caso di incidente in area privata, l’assicurazione debba risarcire il danno perché responsabile civile del conducente.

Non dimentichiamo però che i Giudici, in Italia, hanno spiegato diverse volte e in svariate occasioni che conformare la normativa italiana a quella europea potrebbe avere delle enormi ripercussioni per il nostro Paese. Infatti l’assicurazione in questi casi dovrebbe essere “parametrata a ogni uso del veicolo conforme alla sua funzione abituale”  e questo non potrebbe far altro che tradursi in un gran incremento finale dei premi assicurativi.

Se in Italia si applicasse la medesima interpretazione europea nella norma, allora dovrebbero essere coperti dalla stessa assicurazione anche i fuoristrada e le moto quando percorrono strade private, oltre ai muletti che si usano negli stabilimenti per lavoro. Per la legge italiana l’assicurazione non deve pagare alcuna somma ai familiari della vittima perché copre i danni solo quando l’incidente avviene su strade pubbliche o similari. La normativa europea invece non ha dei limiti e copre i danni in ogni caso.

Sinistro stradale su area privata in Europa

Il caso riguarda un incidente avvenuto in un cortile privato in Slovenia. In quel caso era stato sottolineato il principio giuridico per il quale qualsiasi circolazione di un veicolo rientra nella nozione di uso del veicolo stesso. Anche in questo caso l’ultima parola spetta alla Suprema Corte a Sezioni Unite che deciderà le sorti del processo e di tutti altri avvenimenti simili avvenuti negli anni. La decisione deve essere presa tra due opzioni: allineare la normativa italiana a quella europea (per risarcimento danni dovuto) oppure no.

Tag
rc-auto
Leggi l'articolo su Icon Wheels