Info Utili

A cosa serve il kit di gonfiaggio per le gomme?

Il kit di emergenza per il gonfiaggio delle gomme è uno strumento molto utile in caso di foratura degli pneumatici: di cosa si tratta e come si usa

Il kit di emergenza per le gomme è uno strumento proposto negli ultimi anni, soprattutto perché sulle vetture di nuova generazione spesso la ruota di scorta e il ruotino non fanno parte dell’equipaggiamento di serie, come invece avveniva in passato sulla maggior parte delle auto.

Si tratta di un kit molto utile nel caso in cui si fori malauguratamente una gomma, è chiaro che l’entità del danno non deve essere estesa, in quel caso infatti lo pneumatico deve senza dubbio essere sostituito ed è necessario chiamare l’assistenza stradale. Ma torniamo al kit di emergenza per le gomme, vediamo di cosa si tratta e come si usa.

Cosa contiene il kit di gonfiaggio gomme?

Si tratta di uno strumento che viene inserito oggi di serie su molte auto moderne, al posto della ruota di scorta o del ruotino. È molto più leggero e meno ingombrante e soprattutto è facile da usare anche per i meno esperti. Per chi volesse acquistarlo, è possibile trovarlo in vendita anche singolarmente nei negozi di ricambi auto, costa poco ed è molto utile per le piccole forature delle gomme, senza dover cambiare pneumatico o fermarsi per montare la ruota di scorta.

In genere il kit è composto da una valigetta che contiene:

  • una bomboletta con liquido sigillante pressurizzato che diventa schiuma;
  • un piccolo compressore alimentato da un adattatore a 12 volt (che bisogna collegare alla presa accendisigari).

Come funziona? Il compressore deve essere collegato alla bomboletta, lo spray è in grado di riparare piccole forature e riportare lo pneumatico in pressione.

Kit di riparazione pneumatici: quando è utile?

Il kit per il gonfiaggio delle gomme è molto utile in caso di fori e tagli di piccola entità, è poco ingombrante e leggero, pratico da usare per chiunque. Permette di evitare di dover usare il crick e altri attrezzi sicuramente più grandi e pesanti e di dover cambiare gomma in mezzo alla strada, in caso di foratura (spesso non si è in grado di farlo e si deve chiamare l’assistenza stradale o farsi aiutare da qualcuno). Grazie al kit è possibile sistemare lo pneumatico temporaneamente, in poco tempo e senza fatica, per raggiungere il centro assistenza più vicino.

Una cosa importante da ricordare è che il kit serve solo in caso di forature che non compromettono tutto il copertone. Se la gomma presenta squarci evidenti e irregolari deve essere sostituita.

Kit gonfiaggio gomme auto: come si usa?

Se state guidando la vostra auto e vi accorgete che l’andatura è compromessa e la gomma inizia a perdere pressione, allora dovete fermarvi appena trovate una zona lontana dal traffico e più protetta possibile. Attenzione: prima di scendere dall’auto indossate sempre il giubbino catarifrangente, posizionate poi il triangolo di segnalazione ad almeno 50 metri dalla vettura.

In genere il kit si trova nel baule, sotto il tappetino. All’interno c’è il manuale di istruzioni per un corretto utilizzo. Il procedimento è il seguente:

  • collegare la bomboletta al compressore (attaccato alla presa elettrica dell’auto);
  • la macchina deve rimanere accesa;
  • inserire l’estremità della cannula della bomboletta sulla valvola della gomma forata;
  • accendere il compressore e attendere circa 10-15 minuti;
  • nel libretto di istruzioni è indicata la pressione della gomma da raggiungere;
  • spegnere il compressore e rimuovere la cannella dalla valvola;
  • richiudere la valvola e scollegare il cavo elettrico.

Una volta terminato il procedimento, si consiglia di attendere alcuni minuti prima di ripartire con l’auto e di percorrere i primi 5 chilometri senza superare la velocità di 60-70 km/h, controllando la pressione della gomma. Se tutto rimane intatto, allora è possibile recarsi presso il più vicino gommista per la sostituzione.