Info Utili

I consigli per guidare la moto in sicurezza sull’asfalto rovente

Viaggiare in moto durante le calde giornate estive ci espone e dei rischi: i migliori consigli per evitare pericoli e episodi spiacevoli

Sono tanti gli appassionati di due ruote che aspettano la bella stagione per uscire in sella alle loro moto e programmare viaggi e vacanze ‘on the road’. Basta avere l’attrezzatura giusta, e l’abbigliamento apposito, un buon casco (come sceglierlo), guanti, borsoni e tutto ciò che è necessario. Bisogna però seguire dei piccoli ma fondamentali consigli e accorgimenti per evitare qualsiasi rischio e pericolo viaggiando in moto durante l’estate e sull’asfalto bollente.

Pneumatici moto: la pressione esatta

Il controllo della pressione delle gomme della moto è una pratica fondamentale per viaggiare sicuri, bisognerebbe quindi eseguirla periodicamente. Lo è ancora di più durante l’estate, soprattutto se si devono percorrere molti chilometri in autostrada per raggiungere la meta delle vacanze.

La temperatura elevata infatti fa salire rapidamente la pressione degli pneumatici, che deve quindi essere verificata con un manometro prima della partenza. Se è un attrezzo che non avete in casa, allora potete comprarne anche di buon livello, senza dover spendere una cifra esagerata; è possibile trovarli online oppure dai rivenditori di ricambi auto. L’alternativa è quella di farsi misurare la pressione delle gomme ad una stazione di servizio o dal meccanico.

Battistrada pneumatici moto e asfalto bollente: come comportarsi

Attenzione al battistrada, soprattutto durante l’estate, quando nelle giornate più calde l’asfalto diventa praticamente rovente, superando anche i 50° di temperatura. In queste condizioni il battistrada delle gomme si consuma più rapidamente rispetto all’inverno, quando le temperature sono invece rigide. Nel caso in cui vogliate quindi partire per una vacanza in moto, optate per pneumatici freschi, stessa opzione da prendere in considerazione se vi piace attraversare i passi montani con la vostra due ruote.

Viaggiare in moto d’estate, parola d’ordine: idratazione

Fondamentale per i viaggi in estate, che siano in moto, in scooter, in auto o qualsiasi altro mezzo: bere acqua, soprattutto quando si percorrono strade molto trafficate, con lo stress e il caldo che arrivano a livelli insopportabili. Non rischiate di rimanere disidratati, può essere davvero molto pericoloso.

Attenzione anche ai liquidi della moto, anche lei ha bisogno di ‘bere’. Viaggiare senza infatti potrebbe essere rischioso, e non poco. Basta controllare i livelli, lo si può fare rapidamente, grazie alle finestre d’ispezione presenti.

L’abbigliamento da moto: cosa serve durante l’estate

Partire in moto significa avere le scarpe e l’abbigliamento adatto (traspirante durante l’estate, ma non dimenticate che dovere avere una tuta tecnica oppure giacca e pantaloni lunghi con le protezioni). Fondamentali anche i guanti, esistono i modelli traforati o più leggeri per l’estate, ma sono indispensabili.

L’abbigliamento tecnico estivo, grazie alla tecnologia di ultima generazione, garantisce ottimi standard di sicurezza e di comfort per viaggiare serenamente a bordo della propria due ruote.

Attenzione: il sole d’estate brucia, quindi potrebbe succedere di scottarsi la pelle, principalmente il collo, se esposto durante l’intero viaggio ai raggi solari. Anche i polsi possono rimanere scoperti, come alcune parti del viso. Cosa fare? Mettere la crema solare per proteggersi e eventualmente uno scaldacollo leggero in cotone, che ripara anche dai colpi d’aria. Ora siete pronti a partire, non dimenticate tutti i consigli utili appena letti per viaggiare sicuri in moto durante l’estate e godervi le vostre vacanze en plein air.

tag
moto