Info Utili

I consigli per consumare meno con la tua auto elettrica

Per viaggiare con l'auto elettrica consumando meno energia possibile puoi seguire dei semplici accorgimenti e consigli utili: scopri quali

L’energia per ricaricare l’auto elettrica ha un costo, è più basso rispetto a quello della benzina e del diesel, è vero, ma comunque ha un prezzo ovviamente. È possibile risparmiare energia per salvaguardare sia il portafoglio che l’ambiente, vediamo alcuni consigli utili per spendere meno con l’auto elettrica.

Scegliere un’auto con la giusta autonomia

Il primo consiglio è quello di comprare una vettura senza esagerare con l’autonomia e con pacchi batterie eccessivi in base alle proprie esigenze. Il motivo? Ogni batteria ha un peso e quindi un costo, bisogna calcolare che per la maggior parte degli automobilisti oggi un pacco da 50 kWh potrebbe bastare, in genere assicura un’autonomia di circa 350-400 chilometri.

Frenata rigenerativa: utile per risparmiare con l’auto elettrica

Si tratta di uno dei maggiori vantaggi dei veicoli elettrici, frenando o decelerando infatti questo sistema va a generare energia, che ricarica la batteria. L’efficacia della frenata rigenerativa aumenta guidando in maniera pacata e ‘dolce.

SUV elettrici: gli svantaggi

Oggi i modelli di auto più venduti sono SUV e crossover, anche per quanto riguarda l’elettrico. L’unico problema è che questa moda non va d’accordo con i consumi, si tratta infatti di auto pesanti che, insieme all’aerodinamica e alle ruote di grandi dimensioni, consumano più energia rispetto ad altre tipologie di vetture più piccole e leggere.

Come consumare meno energia in autostrada

L’auto elettrica non va molto d’accordo con le percorrenze ‘da autostrada’, percorsi in cui infatti in genere si viaggia a velocità costante, senza poter sfruttare i vantaggi della frenata rigenerativa. Un consiglio che può servire a non consumare eccessivamente è quello di impostare la velocità tra i 110 e i 120 km/h, procedendo così in sicurezza, senza sprecare la carica della batteria in pochissimo tempo. Attenzione: meglio evitare la modalità ECO, per eventuali accelerazioni e esigenze di sicurezza infatti è importante avere a disposizione tutta la potenza possibile. Questa modalità di guida dovrebbe essere impostata esclusivamente per gli spostamenti in città, limitando la velocità di punta e lasciando all’auto la possibilità di decidere quanta potenza rilasciare, a seconda della pressione sull’acceleratore.

Altro consiglio utile: usare le gomme giuste

Anche per le auto elettriche, come avviene per le vetture tradizionali, spesso viene trascurata la scelta degli pneumatici. Servono gomme che assicurino una bassa resistenza al rotolamento, in modo da generare meno attrito. Oggi moltissimi produttori hanno immesso sul mercato le versioni ECO dei loro pneumatici, studiate proprio per le auto elettriche, con la caratteristica del basso rotolamento.

Come usare l’aria condizionata su un’auto elettrica, per non consumare troppa energia

Un altro consiglio fondamentale riguarda l’utilizzo del condizionatore in auto che, come ben sappiamo, fa aumentare i consumi anche per le auto con motorizzazione diesel e benzina. Utilizzare l’impianto di condizionamento dell’aria in auto infatti assorbe molta energia e quindi è sempre meglio non abusarne, per evitare di andare a penalizzare quella che è l’autonomia della vettura stessa senza un valido motivo.

Il mercato auto oggi offre vetture elettriche dotate di pompe di calore, che consentono di riscaldare o di raffreddare l’abitacolo con un consumo energetico basso; è un’alternativa valida agli impianti di resistenza tradizionali. Ci sono molti modelli di auto elettrica per i quali è possibile attivare l’aria condizionata anche a distanza, con il precondizionamento, che consente di risparmiare nei consumi e non sprecare energia inutilmente. Basta utilizzare l’app apposita dal proprio smartphone.