Info Utili

Come sostituire correttamente un’autoradio?

In commercio ci sono un'infinità di proposte di autoradio, per ogni singola esigenza del cliente: come scegliere quella giusta e montarla correttamente

Credits: iStock

Se non hai scelto il miglior sistema audio quando hai acquistato la tua auto, puoi decidere di migliorare la tua esperienza radiofonica successivamente, comprando un’autoradio sostitutiva che ti consente di accedere a funzionalità aggiuntive, come Bluetooth, chiamate e messaggi di testo in vivavoce.

La scelta è importante, oggi sul mercato infatti ci sono moltissime soluzioni disponibili e quella giusta dipende dalle esigenze e preferenze. Vediamo alcuni esempi e come procedere.

Come scegliere la nuova autoradio

L’autoradio nuova è il sistema audio con cui si decidere di andare a sostituire quello presente di fabbrica sul veicolo. Sono differenti i motivi per cui è possibile considerare di aggiornare la radio, tra cui:

  • una migliore qualità del suono;
  • funzionalità aggiornate, come la riproduzione di contenuti multimediali digitali o la connettività Bluetooth o lo schermo touch screen;
  • un maggiore controllo, i nuovi sistemi audio offrono anche la possibilità di regolare nel miglior modo e con precisione anche bassi e frequenza;
  • un design moderno, nuove forme e colori, look vivaci che consentono di aggiungere un elemento di design all’auto.

Tipi di autoradio tra cui scegliere

Esistono diverse tipologie di autoradio:

  • touch screen, permette di accedere ai comandi tramite le impostazioni direttamente dallo schermo;
  • con lettore CD, se si possiede ancora una vasta collezione di CD, allora è possibile prendere in considerazione una nuova radio con lettore CD;
  • autoradio Bluetooth, che consente la sincronizzazione con lo smartphon;
  • autoradio ‘all inclusive’, che racchiude tutte le opzioni appena elencate in un unico dispositivo.

Per fare la miglior scelta il nostro consiglio è quello di chiedere il parere di un esperto, per poter trovare l’autoradio delle giuste dimensioni per la propria auto, che sia compatibile e che sappia soddisfare le proprie esigenze. Quindi la cosa più importante da considerare quando si sceglie una nuova autoradio per sostituire la precedente, sono le caratteristiche a cui non si vuole assolutamente rinunciare. Facciamo alcuni esempi:

  • la possibilità di sincronizzare il proprio smartphone o altro device;
  • gli ingressi USB;
  • la presenza del lettore CD;
  • la funzionalità di Spotify;
  • il collegamento SiriusXM;
  • il collegamento radio FM;
  • la connettività radio HD;
  • la connessione Bluetooth;
  • la presenza delle funzionalità Apple CarPlay o Android Auto.

E infine, sul mercato, ci sono differenti modelli di autoradio disponibili, per questo è fondamentale anche saper scegliere quello che si adatta al meglio all’aspetto degli interni del proprio veicolo.

Come procedere alla sostituzione e installazione dell’autoradio

I passaggi:

  • prima di tutto rimuovere la radio precedente;
  • aprire il cofano e scollegare la batteria;
  • rimuovere il rivestimento intorno alla radio ‘vecchia’;
  • installare l’unità principale;
  • collegare la nuova radio, cablando il nuovo sistema radio. Assicurati che nessun filo sia esposto;
  • alla fine è ovviamente necessario andare a ricollegare la batteria e testare la radio e il suo funzionamento. Fatelo prima del collegamento permanente; nel caso in cui non dovesse funzionare, allora potrebbe essere necessario rivedere i collegamenti dei cavi;
  • se invece la radio funziona correttamente, allora è possibile procedere aggiungendo le staffe di montaggio all’unità principale e fissandola quindi in modo permanente.

La scelta della misura giusta dell’autoradio nuova è importante, anzi fondamentale. In caso contrario infatti la sostituzione non può essere completata perché un’autoradio con misure differenti non si adatta al veicolo.

Leggi l'articolo su Icon Wheels