Info Utili

Come si fa a scegliere tra moto e scooter?

Moto o scooter? Ogni veicolo a due ruote ha le sue caratteristiche, i suoi vantaggi e i suoi svantaggi. Vediamo quali aspetti considerare per la scelta

Sembra una scelta semplice, ma forse non lo è per tutti. C’è infatti chi ama la motocicletta, le vacanze on the road, oppure i bolidi ultra potenti e veloci, che ricordano le migliori due ruote da pista. Chi invece ama le gite con lo scooter, da solo o con un passeggero a bordo, ma in luoghi più vicini e tranquilli, o ancora, chi ha bisogno o ha voglia di avere un mezzo alternativo all’auto, soprattutto durante le stagioni primaverile e estiva, per recarsi al lavoro o a scuola ogni giorno.

A seconda delle esigenze e dei gusti delle persone, la scelta va a finire su una moto o su uno scooter. I centauri puri e più duri hanno assolutamente voglia di montare sulla sella di una vera e propria moto, e non vogliono essere certamente paragonati a coloro che scelgono lo scooter, in genere per una questione di comodità. Anzi, per il pilota di motocicletta, pensare di guidare uno scooter è quasi un insulto, un’offesa. Si tratta comunque di due pensieri diversi, di due filosofie di vita ben distinte tra loro.

In ogni caso, non tutti gli amanti delle due ruote in realtà hanno le idee così chiare. Per questo motivo è lecito chiedersi cosa sia meglio scegliere tra moto e scooter e quale soluzione quindi si adatti meglio alle proprie esigenze. E allora vediamo di capire quali sono i criteri e i paramenti da tenere in considerazione per fare una scelta ben ponderata.

Come scegliere tra moto e scooter: l’utilizzo del mezzo

Una delle prime cose che ci si deve chiedere è quale utilizzo si deve fare della nuova due ruote che entrerà nel proprio garage, svuotandoci anche un po’ le tasche. Se non si ha una passione sfrenata per le motociclette e si prevede di guidare soprattutto in città, allora sarebbe meglio comprare uno scooter, senza alcun dubbio.

Infatti, anche a seconda dell’utilizzo e delle esigenze, con questa tipologia di due ruote è più facile andare a scegliere un modello anche di cilindrata più bassa. Si tratta di mezzi che non hanno bisogno di una patente specifica per essere guidati, e che sono accomunati anche dal grande vantaggio di avere dei prezzi più accessibili rispetto a una moto, oltre che di essere più maneggevoli e facili da guidare anche nel traffico in città e dai meno esperti. E non è tutto, risulta più semplice anche trovare parcheggio e provvedere alla manutenzione ordinaria. Se poi parliamo di motorini 50 cc, allora bisogna considerare anche lo svantaggio di non poter percorrere alcune tipologie di strade (tra cui le autostrade) e di non poter sempre portare con sé un passeggero.

Se invece vogliamo mettere a confronto le motociclette con gli scooteroni, con cilindrate più alte, allora il discorso è differente. Si tratta infatti di veicoli a due ruote che comunque hanno la possibilità di viaggiare su tutte le strade, autostrada compresa, e che possono trasportare sempre un passeggero. Il pilota può quindi decidere di organizzare anche un breve viaggio con il suo scooterone. È chiaro però che il pensiero di un vero centauro rimane lo stesso, se si vuole viaggiare per il piacere di una vacanza on the road, bisogna assolutamente scegliere una vera e propria moto. E anche in questo caso, quale bisogna scegliere? Questo dipende dal proprio stile di vita e di guida e dal gusto personale.

tag
moto