Info Utili

Come si sceglie la batteria giusta per la propria auto?

Ci sono differenti caratteristiche da tenere in considerazione prima di acquistare la batteria nuova per la propria auto: vediamo quali

La batteria dell’auto è uno degli elementi fondamentali per il funzionamento della vettura, svolge infatti un ruolo indispensabile per l’accensione del mezzo e per il funzionamento dei servizi di bordo e dei vari elementi dell’impianto elettrico. C’è anche da dire che non ha vita eterna, sarà capitato a chiunque almeno una volta nella vita infatti di rimanere a piedi con la batteria dell’auto scarica, a volte basta attaccare i cavi per ripartire, altre volte invece è necessaria una sostituzione.

Quando si decide di comprare una batteria nuova per l’auto bisogna assolutamente tenere presente sia le sue dimensioni che la capacità. A seconda dell’utilizzo e delle condizioni d’uso della macchina, è possibile scegliere il modello e la marca più adatti. Vediamo alcuni suggerimenti utili.

Batteria auto, come sceglierla: la corrente di spunto

La corrente di spunto corrisponde all’intensità della fase di avviamento del motore dell’auto, e in questo caso è una caratteristica importante. Si tratta infatti della corrente che viene liberata da una batteria in pochi secondi e che è necessaria per l’avviamento del motore della macchina (l’intensità si misura in Ampere). C’è un elemento fondamentale da tenere presente, ovvero la qualità dei componenti di una batteria, che ha un ruolo determinante sulla sua corrente di spunto. La purezza del piombo è in grado di garantire una corrente di spunto maggiore e prestazioni più elevate.

Quando scegliere una batteria con corrente di spunto superiore?

La batteria dell’auto con corrente di spunto maggiore serve principalmente a vetture che hanno un motore di grossa cilindrata oppure alimentate a gasolio. Oltretutto il consiglio è quello di prediligere questa tipologia di batterie se si vive in una zona in cui le temperature invernali sono particolarmente rigide e potrebbero compromettere la qualità e la durata della batteria dell’auto.

Il carburante e l’olio che vengono usati dal motore chiaramente richiedono alla batteria il rilascio di una elevata quantità di energia. Quando le temperature si abbassano notevolmente la batteria dell’auto deve fare uno sforzo maggiore e quindi è bene sapere di poter contare su uno strumento che abbia una corrente di spunto più elevata (ancor di più se l’auto non viene usata tutti i giorni e rimane ferma spesso). Chiaramente una batteria più potente consente di contare sulla sua capacità e sulla sua durata più a lungo. Attenzione: c’è un parametro da tenere in considerazione, ovvero il voltaggio, assolutamente da rispettare.

Come scegliere la batteria nuova per l’auto: la capacità

Altra caratteristica fondamentale a cui fare riferimento è la capacità della batteria dell’auto, che in particolare rappresenta l’energia che viene accumulata all’interno della batteria stessa e che corrisponde alla forza che serve per l’avviamento del motore della macchina.

Chi dovrebbe scegliere una batteria con una forte capacità?

In genere questa tipologia di batterie viene consigliata a chi utilizza l’auto più frequentemente e principalmente su brevi tragitti. Un accumulo di energia più elevato consente l’avviamento del motore a più riprese successive. Questo è importante perché chi percorre brevi tratte corre il rischio che l’alternatore non abbia il tempo necessario per ricaricare la batteria. La durata di questa tipologia di accumulatore con capacità superiore è maggiore. Attenzione: queste particolari batterie, che hanno una capacità più elevata, sono consigliate anche per le vetture con impianto elettronico avanzato; non dimentichiamo che infatti non servono solo per avviare il motore, le batterie sono indispensabili anche per alimentare radio, gps, luci e vari elementi.