Info Utili

Come si rimuovono le tracce leggere di ruggine dalla carrozzeria?

La ruggine è un vero incubo per gli automobilisti, perché può rovinare la carrozzeria della propria vettura: come rimuoverla

Può succedere che la vernice della vostra auto si scheggi a causa del colpo di un sassolino, oppure che un graffio più o meno profondo rimanga per troppo tempo senza riparazione. In questi casi purtroppo, visto che il metallo rimane esposto ad acqua e umidità, è possibile la formazione della ruggine. Fenomeno fastidiosissimo che però può essere trattato. Vediamo come.

Che cos’è la ruggine?

Partiamo proprio dalle basi, per capire che cos’è in realtà la ruggine. Si tratta di un fenomeno naturale che si forma per l’incontro del ferro con l’ossigeno, contenuto in grandi quantità nell’acqua. È in particolare un processo chimico che avviene quando il ferro entra a contatto con l’aria, ma che è velocizzato in caso di presenza di acqua e umidità.

Per questo motivo oggi tutte le auto sono verniciate con colori che servono anche a proteggere la vettura, il metallo della carrozzeria in particolare. Se si vuole bloccare la formazione della ruggine sul veicolo, allora è fondamentale che la vernice stessa sia mantenuta sempre intatta e riparare qualsiasi graffio e difetto nell’immediato.

Come togliere da soli macchie di ruggine dalla carrozzeria

Vediamo insieme però cosa bisogna fare nel caso in cui non si riesca a prevenire la formazione della ruggine sull’auto. Se sulla carrozzeria appaiono quindi delle macchie, anche superficiali, allora è necessario intervenire immediatamente, per evitare il propagarsi del fenomeno, soprattutto se l’auto resta parcheggiata prevalentemente all’aperto, in ogni stagione. La ruggine infatti non si ferma e, anzi, tende ad espandersi, intaccando tutta la vernice circostante. Se si interviene subito, può essere sufficiente il proprio lavoro fai da te, senza doversi rivolgere per forza ad un carrozziere e quindi risparmiando sicuramente denaro.

I passaggi per eliminare la ruggine

Vediamo come procedere:

  • prima di tutto deve essere ben lavata la zona della carrozzeria sulla quale bisogna intervenire, con dei detergenti appositi ed una spugna;
  • risciacquare attentamente con acqua e asciugare bene tutta la zona usando un panno pulito;
  • proteggere la carrozzeria (è un consiglio), circoscrivendo le macchie di ruggine con nastro adesivo di carta e della plastica, per limitare la zona di lavoro;
  • grattare via tutta la ruggine, è utile una pasta abrasiva da applicare sull’auto con un panno morbido oppure usando dell’ovatta sull’area da trattare;
  • lasciare agire per alcuni minuti;
  • eliminare il prodotto con un panno pulito.

La pasta abrasiva serve per eliminare l’ossidazione. Attenzione ad eliminare qualsiasi piccolo puntino di ruggine, altrimenti si riforma. Dopo la pasta abrasiva il nostro consiglio è quello di procedere anche con una passata di polish, una pasta lucidante appositamente creata per la carrozzeria dell’auto, che serve per rinnovare la vernice del veicolo e per ridare all’auto l’aspetto originario e una brillantezza straordinaria.

Come si deve stendere il polish lucidante

Il prodotto deve essere steso sulla carrozzeria dell’auto usando un panno umido, dopo averla lavata e asciutta. Il polish deve asciugare, fino al momento in cui si forma uno strato sottile biancastro, che deve poi essere lucidato con un panno.

Attenzione: ci sono dei casi in cui il catrame può essere scambiato per piccole macchioline di ruggine. Se avete il dubbio, allora usate un prodotto per pulire la macchina come quelli venduti per rimuovere colla, catrame o resina, perfetti per qualsiasi forte adesione o incrostazione. Nel caso in cui l’auto non venga pulita, allora procedete con l’eliminazione della ruggine.