Info Utili

Come e quando si sostituisce la valvola termostatica di un’auto

La valvola termostatica dell'auto è un elemento fondamentale per il corretto funzionamento del motore: cosa bisogna sapere

Credits: iStock

La valvola termostatica dell’auto fa parte del circuito di raffreddamento del veicolo e si tratta di un pezzo importante per il funzionamento corretto dell’unità motoristica. È fondamentale conoscerne i eventuali danneggiamenti possibili e sapere come bisogna comportarsi per la manutenzione e l’eventuale sostituzione. Vediamo tutto quello che bisogna sapere a riguardo.

Valvola termostatica: come funziona

Si tratta innanzitutto di un termostato che si attiva o meno in base alla temperatura del motore del veicolo. Nel momento in cui l’auto viene messa in moto, il motore ha bisogno di arrivare alla temperatura ideale per poter funzionare a dovere. Senza la possibilità di impostare la temperatura, il motore arriverebbe a temperature troppo alte, e il rischio è che si verifichino dei danni molto gravi, anche irreversibili, come la guarnizione della testata bruciata.

Questo è il motivo per cui viene montato il circuito di raffreddamento, costituito da pompe e tubi per il passaggio del liquido refrigerante che percorre il motore e mantiene una temperatura costante e “non pericolosa”. Il calore totale arriva circa tra gli 80 e gli 85 gradi, quando si attiva la valvola termostatica. Quest’ultima si apre quando sente il calore e lascia uscire il liquido refrigerante che si inserisce nel motore, mantenendo la temperatura costante, evitando il pericoloso eccesso di calore.

Valvola bloccata: cosa succede?

È possibile che la valvola si danneggi o si blocchi, e la situazione più grave che può verificarsi è che non si apra e che quindi il liquido refrigerante non entri in circolo nel motore, causando un surriscaldamento eccessivo.

Il motore così diventa sempre più caldo, e la possibilità di fondere o rompere pezzi fondamentali si alza. La guarnizione della testata è il primo componente che ne risente, tende infatti a rovinarsi a causa del calore eccessivo. Con la guarnizione rotta aumenta ancor più la temperatura e l’auto si surriscalda in tempi molto brevi, perciò la sola azione delle ventole non basta e il motore potrebbe danneggiarsi gravemente e in maniera irreversibile.

Può anche capitare però che la guarnizione della testata resti sempre aperta, anche a motore freddo. In questo modo il motore non ha la possibilità di riscaldarsi e non raggiunge mai la temperatura ottimale, anche se rimane acceso per ore. La conseguenza è un consumo molto elevato di carburante, che serve per riuscire a far muovere il veicolo.

Manutenzione della valvola termostatica dell’auto

Per garantire il corretto funzionamento della valvola termostatica e quindi una maggior vita al motore, è necessario tenere presente alcuni accorgimenti importanti. Innanzitutto è importante tenere sotto controllo la temperatura dell’acqua sul cruscotto (80 – 85° C ottimale).

Più la lancetta resta costante, meglio funziona il termostato. È possibile anche toccare con mano, usando dei guanti appositi per evitare di bruciarsi. Aprendo il cofano e appoggiando una mano sul manicotto superiore (attenzione a non toccare le parti in metallo roventi): se la valvola funziona bene il manicotto rimane freddo per poco e poi si riscalda velocemente. Se resta tiepido invece significa che la valvola è sempre aperta. Se invece il manicotto non si riscalda ma la temperatura dell’acqua sale, anche troppo, allora la valvola resta sempre chiusa.

Come si sostituisce la valvola termostatica

Si tratta di un’operazione semplice, ma il nostro consiglio è quello di affidarsi sempre a un meccanico esperto. Come procedere:

  • prima di tutto si toglie il tappo del radiatore o del tubo di espansione e si attacca il tubo del liquido di raffreddamento;
  • bisogna poi scollegare il radiatore dal motore e togliere anche il termostato;
  • inserire il nuovo termostato;
  • ricollegare i tubi;
  • reinserire il radiatore.

Attenzione: prima di montare la valvola non dimenticate di inserire il nuovo liquido refrigerante (rimuovete quello vecchio).

Il costo

Generalmente la sostituzione della valvola termostatica guasta costa tra i 150 e i 200 euro.

Leggi l'articolo su Icon Wheels