Info Utili

Come si pulisce il corpo farfallato dell’auto?

Il corpo farfallato è una valvola che lavora all'interno del motore, la sporcizia accumulata peggiora il funzionamento dell'auto: come pulirlo

Credits: iStock

Il corpo farfallato è un elemento che fa parte del sistema di alimentazione dell’auto, si trova nella linea del carburante che accede al collettore di aspirazione o alla camera. A che cosa serve? Regola la quantità di aria che deve e può entrare nel motore. Vediamo tutto quello che bisogna sapere a riguardo e come pulirlo, visto che i detriti accumulati peggiorano le prestazioni del motore.

Che cos’è il corpo farfallato?

Innanzitutto il suo nome deriva dalla forma che ha, si tratta infatti di un condotto cilindrico che contiene una valvola a forma di farfalla. Una forma in grado di chiudere il condotto o di ruotare su un asse, aprendo una certa via.

Uno dei principali problemi riguarda il corpo farfallato sporco; nel circuito di alimentazione entrano anche vapori di olio, e questi si depositano sulla valvola e sul corpo, andando a modificare il suo funzionamento. Quando il corpo farfallato non è perfettamente pulito, l’apertura funzionale si riduce e con essa anche il passaggio dell’aria, andando ad influire negativamente sulle prestazioni del motore.

I sintomi del corpo farfallato sporco

Cosa succede quando la valvola non è pulita? Ci si accorge del corpo farfallato sporco perché il motore inizia a dare scatti e ‘borbottare’. L’auto diventa meno fluida nell’avanzare. È importante quindi sapere come si pulisce il corpo farfallato, per evitare problemi.

Come pulire il corpo farfallato senza toglierlo dalla sua sede

Posizionare l’auto spenta in piano, e con lo spazio necessario per poter accedere da entrambi i lati al vano motore. Poi procedere come segue:

  • bloccare le ruote coi i cunei;
  • aprire il cofano;
  • scollegare il terminale negativo dalla batteria;
  • il corpo farfallato generalmente si trova vicino al filtro dell’aria e al collettore di aspirazione;
  • è necessario staccare il tubo del filtro dell’aria. Servono gli attrezzi giusti, i guanti e gli occhiali di protezione, salviette di carta, olio motore, spazzola o panno morbido, detergente apposito per la valvola a farfalla e un nastro di protezione;
  • con il nastro segnare i tubi da togliere per raggiungere il corpo farfallato e il condotto d’aria;
  • staccare il tubo con l’aiuto di un cacciavite e facendo attenzione alla guarnizione;
  • spruzzare il detergente per corpo farfallato sulla superficie interna della valvola e lasciare agire per una decina di minuti;
  • usare la spazzola o il panno per eliminare i detriti;
  • asciugare il detergente e lo sporco sciolto con le salviette in carta;
  • se necessario, ripetere l’operazione per eliminare completamente lo sporco;
  • alla fine bisogna asciugare bene il tutto con un panno morbido;
  • cospargere l’albero della valvola a farfalla con una goccia di olio motore, distribuendolo con un cotton fioc o un pennellino;
  • attaccare il tubo del collettore di aspirazione e stringere il morsetto con forza;
  • rimettere tutti i tubi spostati precedentemente al loro posto;
  • far partire il motore della macchina, e lasciarlo girare al minimo per alcuni minuti:
  • infine fare una prova guida.

Se dopo il test drive ci si rende conto che i problemi al motore non si presentano più, allora significa che la pulizia al corpo farfallato è stata fatta perfettamente e che il malfunzionamento dell’auto era legato solo alla sporcizia accumulata appunto nella valvola.

È possibile pulire il corpo farfallato anche smontandolo e togliendolo dall’auto, andando a rimuoverlo dalla sua sede. Questo permette di fare una pulizia molto più profonda, anche se serve più tempo e maggiore abilità.

Leggi l'articolo su Icon Wheels