Info Utili

Come faccio a pulire l’auto sporca di sabbia?

Le vacanze al mare portano con sè tanti ricordi, ma anche grosse quantità di sabbia in auto: vediamo insieme come pulire la macchina una volta rientrati

L’estate è ormai inoltrata e moltissime persone sono già partite per le loro vacanze, c’è chi aspetta il mese di agosto per le classiche ferie all’italiana, e chi invece è già tornato in città. Una volta rientrati dal mare, è il caso di pensare immediatamente al ritorno alla normalità, al lavoro, alle valigie da disfare e a tutti i vestiti da lavare…

Ma non è tutto, un’altra cosa fondamentale a cui fare attenzione è la pulizia dell’auto. E così, dopo aver parlato di come fare per eliminare la salsedine dalla macchina, oggi possiamo anche dare dei consigli su come eliminare la sabbia dopo una vacanza tra mare e spiaggia. La cosa fondamentale da sapere è che è importante procedere con un’accurata pulizia del veicolo, per ottenere il miglior risultato possibile. Vediamo alcuni consigli utili per non sbagliare e per non rischiare di rovinare o danneggiare la vettura in maniera irrimediabile.

Come pulire gli interni dell’auto dopo una vacanza al mare

Dopo aver trascorso le proprie ferie tra spiagge e mare, è ovvio che la macchina sia piena di sabbia sia fuori che soprattutto nell’abitacolo, in particolar modo se si hanno anche bambini, che portano dentro e fuori i giochi che usano sulla spiaggia. La sabbia si accumula insieme al consueto sporco e alla polvere, ma oltre ad essere molto fastidiosa e poco gradevole esteticamente, può anche essere dannosa per le superfici. Per questo motivo è fondamentale procedere con una buona pulizia auto.

Quali sono i nostri consigli:

  • la prima cosa da fare è togliere i tappetini e tutti i vari accessori e oggetti che si hanno in auto, per poter passare l’aspirapolvere in ogni angolo, eliminando qualsiasi residuo di sporco;
  • aspirare molto bene anche i sedili, che possono addirittura essersi macchiati a causa dei costumi bagnati e pieni di sabbia e salsedine; per questo è meglio usare dei prodotti appositi per la pulizia, che troviamo in commercio;
  • anche i finestrini vanno puliti bene, per eliminare i residui di sabbia. Meglio usare un detergente per vetri ad hoc, meglio se senza ammoniaca, e un panno morbido in microfibra. Una volta che i finestrini sono asciutti, potete aiutarvi con della carta da giornale per lucidare i vetri.

Come pulire gli esterni dell’auto dalla sabbia

Come abbiamo detto, la sabbia non si accumula solo nell’abitacolo dell’auto, ma si deposita anche su vetri e carrozzeria, tutta la parte esterna del veicolo, che potrebbe anche graffiarsi a causa dello sfregamento dei granelli di sabbia stessi. Come procedere:

  • iniziare dal basso, pulendo le gomme e i cerchi con i prodotti appositi;
  • passare poi alla carrozzeria dell’auto, che è ovviamente quella che si sporca maggiormente;
  • per prima cosa lavare la macchina con acqua, per poter eliminare sporcizia e sabbia, poi si può usare acqua saponata (con un detergente adatto che si trova in commercio) e un panno morbido, partendo dall’alto e spostandosi verso il basso;
  • infine l’auto deve essere ben sciacquata di nuovo, per eliminare ogni traccia di sapone, e asciugata con un panno;
  • chi vuole, può anche applicare una cera protettiva o un prodotto lucidante per far tornare la macchina come se fosse nuove, appena uscita dalla concessionaria.