Info Utili

Come funziona un motore a benzina

di Marco Coletto -

Come funziona il motore a benzina: guida completa alle quattro fasi del ciclo Otto

Il motore a benzina – il propulsore più amato dagli italiani – è molto usato da chi non percorre molti chilometri e da chi vuole un’unità più economica da acquistare rispetto a quelle diesel o ibride.

Di seguito scopriremo il funzionamento di un motore a scoppio benzina a 4 tempi, una guida completa alle quattro fasi del ciclo Otto, su cui si basano quasi tutte le unità a benzina.

Come funziona un motore a benzina: aspirazione

Il pistone si muove verso il punto morto inferiore. Attraverso le valvole di aspirazione viene aspirata la miscela aria benzina.

Come funziona un motore a benzina: compressione

Il pistone inverte la sua corsa comprimendo la miscela aria benzina. Al momento opportuno, poco prima che il pistone raggiunga il punto morto superiore, scocca la scintilla e si avvia la fase di combustione.

Come funziona un motore a benzina: espansione

La temperatura all’interno della camera di combustione aumenta e la pressione sale. Il pistone viene spinto verso il punto morto inferiore.

Come funziona un motore a benzina: scarico

Il pistone inverte nuovamente la sua corsa spostandosi verso il punto morto superiore. Inizia la fase di scarico dei gas combusti attraverso le valvole.

Cos’è il motore a ciclo Atkinson e come funziona

Il motore a ciclo Atkinson è un propulsore a combustione interna utilizzato soprattutto sulle auto ibride. Si differenzia dalle unità a ciclo Otto per una maggiore efficienza (merito dell’ottimizzazione della fase di compressione della miscela aria benzina) e per una potenza specifica inferiore.

Domande e risposte

Chi ha inventato il motore a scoppio?
Il motore a scoppio è stato inventato nel 1853 da due italiani: Eugenio Barsanti e Felice Matteucci.