Info Utili

Catene da neve ragno, che cosa sono e per chi sono indicate?

Tutto quello che bisogna sapere sulle catene da neve a ragno: cosa sono, come si montano e quali sono le differenze con quelle tradizionali

Durante la stagione invernale, nei mesi più freddi dell’anno, caratterizzati da maltempo e forti precipitazioni, molti automobilisti devono fare i conti con le preoccupazioni legate alle condizioni climatiche avverse. Neve, grandine e strade ghiacciate sono disagi all’ordine del giorno nel corso dell’inverno.

Il Codice della strada è molto specifico al riguardo: ogni automobilista è tenuto ad avere a bordo del proprio veicolo le catene da neve o, in alternativa, le gomme termiche. Pur rappresentando una soluzione comoda, le gomme termiche non hanno la stessa efficacia delle catene da neve che sono ideali soprattutto nei tratti in cui le condizioni del manto stradale sono più problematiche.

Sono in molti a preferire le catene alle gomme termiche. Esistono principalmente due tipi di catene da neve: quelle classiche, caratterizzate dalla forma a rombo, e quelle più recenti e più facili da installare, dette a ragno. Vediamo nel dettaglio a cosa servono e come si montano le catene da neve a ragno.

Cosa sono le catene da neve a ragno

Le catene da neve a ragno sono un tipo di catene caratterizzate da una maggiore facilità di montaggio rispetto a quelle tradizionali. Esistono diversi modelli di catene da neve a ragno che presentano alcune differenza da un produttore all’altro, ma il concetto di base resta lo stesso.

Nelle catene da neve a ragno si possono distinguere due parti principali: il sistema di ancoraggio e la catena vera e proprio. Il sistema di ancoraggio si fissa al cerchio e alcuni modelli vengono venduti direttamente con un disco da fissare sul lato esterno dei cerchioni, mentre altri fanno presa sui bulloni. In generale i modelli a ragno delle catene da neve sono dotata di un particolare meccanismo che consente di agganciarsi al sistema di ancoraggio in modo rapido e sicuro.

Come si montano le catene da neve a ragno

A differenza delle catene da neve tradizionali, quelle a ragno non hanno bisogno di essere fissate sul lato interno della ruota, ma si montano direttamente all’esterno. Il sistema di ancoraggio si fissa sulla parte esterna della ruota, mentre la catena vera e propria va fissata al sistema di ancoraggio. Le operazioni per montare le catene da neve a ragno sulle ruote della propria vettura risultano più semplici e più rapide rispetto a quelle delle catene tradizionali.

Per prima cosa si fissa il sistema di ancoraggio alla parte esterna della ruota tramite un adattatore che si va a fissare direttamente sul bullone della ruota. Successivamente si estrae il bullone al quale vanno applicati gli adattatori che mantengono il sistema di ancoraggio: una volta applicati, bisogna reinserire il bullone nella sua posizione originale.

Svolta questa operazione, il bullone e il sistema di ancoraggio resteranno in posizione per tutta la durata dell’inverno, senza bisogno di montare e smontare il tutto. Una volta inseriti i sistemi di ancoraggio, al momento di necessità, non resta che fissare la catena alla base facendo combaciare i punti contrassegnati.

I vantaggi delle catene da neve a ragno

Le catene da neve a ragno presentano anche una lunga serie di vantaggi: il primo è rappresentato dalla praticità di utilizzo, in quanto prevedono un sistema di montaggio semplice, comodo, rapido ed efficace. Il processo di montaggio delle catene, inoltre, fa in modo che la maggior parte dei modelli vada a sistemarsi in maniera quasi automatica, fissando le diverse parti seguendo le istruzioni.