Info Utili

Catene da neve, cosa bisogna sapere su omologazione e normative

Durante l'inverno ogni auto deve essere dotata di gomme da neve o catene, ma è importante che queste ultime siano omologate: come verificarlo

Come tutti gli automobilisti dovrebbero sapere, dal 15 ottobre al 15 novembre ogni anno bisogna mettere a punto la propria auto per l’inverno, montando le gomme da neve oppure tenendo sempre a portata di mano, nel bagagliaio, le catene o i ragni. Viaggiando sulle strade dove sono in vigore le ordinanze invernali infatti si è perfettamente in regola anche ‘solo’ con catene da neve. L’importante è saper riconoscere se sono omologate, vediamo tutto quello che bisogna sapere.

Gomme auto non catenabili: cosa fare

La prima cosa da fare prima di comprare delle catene da neve per l’auto è controllare assolutamente che siano omologate, ma c’è un passaggio fondamentale che viene ancora prima: controllare la misura delle gomme della macchina, ma soprattutto se sono catenabili. Proprio così, forse non tutti lo sanno, ma è necessario cercare questa informazione sul libretto d’uso e manutenzione.

La Casa auto segnala (nel capitolo dedicato) se si possono montare le catene da neve e quali, su che tipologia di pneumatico e quale sporgenza devono avere oltre il profilo stesso della gomma. Perché alcune auto hanno pneumatici non catenabili? In questi casi può essere che il costruttore stesso abbia riconosciuto due rischi potenziali:

  • il primo è quello di contatto tra catena e sospensione sul lato interno delle gomme; viene eventualmente consigliato il montaggio dei ragni da neve frontali;
  • altro rischio è quello di contatto tra le catene e la carrozzeria nella parte frontale-superiore, l’ideale quindi sarebbe montare degli pneumatici All Season, scelti da molto automobilisti.

Come controllare l’omologazione delle catene da neve

Come abbiamo detto, il passaggio immediatamente successivo al controllo delle gomme (catenabili o no) è la verifica dell’omologazione delle catene che si intendono comprare. È importante, non è solo una marcatura, ma sta a significare che sono costruite rispettando gli standard previsti.

Per accertare l’omologazione è importante verificare che siano riportate chiaramente e ripetute le rispondenze alla norma UNI 11313 (rif. CUNA NC178-01 – Decreto 10 maggio 2011, Norme concernenti i dispositivi supplementari di aderenza degli autoveicoli). Se acquistate le catene in ambito europeo vale ugualmente l’omologazione secondo la norma austriaca ON v.5117. Attenzione: anche nel caso in cui compriate le calze da neve vale la stessa omologazione delle catene.

Cosa si rischia viaggiando con catene da neve non omologate

Guidare la propria auto durante la stagione invernale con catene da neve che non sono omologate secondo la normativa di riferimento, significa mettere in pericolo la propria sicurezza in auto e anche andare incontro ad altri rischi, quali:

  • fermo del mezzo e multa in caso di controllo su una strada sottoposta all’obbligo di utilizzo di catene o gomme da neve. Si rischia la multa sia se non si rispetta l’obbligo di Legge, sia se le catene da neve ci sono, ma non sono state omologate;
  • l’assicurazione può rivalersi sull’assicurato in caso di incidente stradale causato dal mancato utilizzo delle catene o delle gomme da neve.

Catene da neve: alcuni consigli utili

Durante la guida con catene da neve è bene:

  • disinserire l’ASR se si viaggia su un fondo innevato con le catene montate sulle gomme, per limitare lo slittamento delle ruote motrici e quindi migliorare la trazione;
  • se bucate una delle ruote anteriori e motrice, spostatene una posteriore davanti e montate il ruotino al posteriore, le catene da neve non si possono mettere sul ruotino d’emergenza;
  • non viaggiate a una velocità superiore ai 50 km/h con catene da neve montate, è pericoloso oltre che vietato dalla Legge. Attenzione anche alle buche e a non salire su gradini e marciapiedi.