Info Utili

Catene da neve per auto, le misure e gli strumenti utili per sceglierle

Prima di comprare le catene da neve per la tua auto, assicurati di conoscere le varie tipologie offerte sul mercato e impara a scegliere quella più adatta

Le catene sono strumenti fondamentali per viaggiare in auto durante l’inverno, quando la neve o il ghiaccio ricoprono le strade. Con questi dispositivi si può continuare a circolare, con la massima prudenza, ma in sicurezza. Si tratta della giusta alternativa, la più economica, alle gomme invernali, obbligatorie dal 15 novembre. La cosa importante è scegliere le catene da neve adeguate alla propria auto e alle proprie necessità.

L’abbondante caduta di neve o la formazione di ghiaccio superficiale possono rendere la guida molto difficile durante la stagione invernale. Montare gli pneumatici adatti a volte non basta ed è bene quindi comprare e portare sempre con sé il giusto set di catene da neve, che si adatta perfettamente alla macchina.

Catene da neve per auto: come sceglierle

Oltre alla misura, è fondamentale fare attenzione all’omologazione delle catene da neve. Il Ministero dei Trasporti infatti impone l’uso di dispositivi omologati appositamente per l’Italia. le catene quindi devono riportare le specifiche CUNA NC 178-01 o O-Norm. Per quanto riguarda la misura esatta, basta guardare sul libretto di circolazione, dove viene indicata la grandezza delle ruote. Due caratteristiche sono fondamentali per la scelta: struttura e grandezza della maglia.

Catene da neve: quali devo acquistare?

A proposito delle due caratteristiche fondamentali che determinano la scelta delle catene, possiamo dire che la grandezza della maglia dipende dal peso dell’auto e dalle strade che si percorrono abitualmente. Se si possiede un SUV e si viaggia spesso in montagna, allora è il caso di prendere strumenti da 16 mm, altrimenti possono bastare anche dimensioni minori, fino ad arrivare a quella minima, di 7 mm.

La tenuta garantita, e anche il prezzo, dipendono dalla struttura della maglia:

  • romboidale, sono facili da montare e le migliori in termini di tenuta su strada. Ovviamente si tratta anche delle più costose;
  • maglia a Y, anche queste non sono difficili da installare e la tenuta è media, garantiscono una sicurezza discreta su ghiaccio e neve. Sono però meno resistenti, questo ne giustifica il prezzo più basso;
  • a scala, sempre meno usate. Il montaggio è più complesso, richiede infatti di spostare l’auto sulle catene stesse per poterle agganciare. Sono più scomode rispetto alle altre;
  • ragni, sono catene da neve davvero molto particolari, in grado di adattarsi a ogni tipo di penumatico e di assicurare la miglior aderenza su qualsiasi tipologia di strada. Sono molto facili da montare anche per i meno esperti, l’installazione è veloce. Chiaramente tutte queste caratteristiche gonfiano il prezzo, i ragni sono molto più costosi delle normali catene da neve.

Quanto costano le catene da neve?

Come abbiamo visto quindi le catene da neve sono tra gli accessori auto fondamental per l’inverno. In commercio esistono differenti tipologie di catene da neve e il prezzo varia anche di molto da modello a modello. La scelta comunque dipende dall’utilizzo che si pensa di farne, dalla zona in cui si vive, dalle condizioni delle strade che si percorrono abitualmente, dall’eventualità in cui si possieda una casa in montagna o si parta spesso per la settimana bianca. Vediamo i prezzi medi:

  • catene a rombo, tra i 70 e i 90 euro. In alcuni casi si superano anche i 100 euro (per le versioni autotensionanti o a spessore ridotto);
  • catene a Y, prezzi a partire da 30 euro per i set più economici;
  • catene a ragno, hanno un costo superiore alla media, come abbiamo già visto in precedenza. Sono infatti le più speciali e possono costare tra i 150 euro delle versioni base fino agli oltre 500 euro dei modelli premium.