Info Utili

Che cos’è il car wrapping: tutto quello che bisogna sapere

Il car wrapping consente di cambiare l'aspetto della propria auto tramite l'applicazione di pellicole adesive: come funziona e quanto costa

Il car wrapping è una tecnica molto particolare, che presenta molti vantaggi (ma anche alcuni svantaggi), da tutti coloro che hanno intenzione di cambiare il colore della propria vettura senza riverniciarla o semplicemente di applicare la pellicola per rivestire e proteggere la carrozzeria. Vediamo come funziona, quali sono i costi e tutto quello che c’è da sapere su questa pratica molto diffusa.

Car wrapping: in che cosa consiste

Si tratta di un’alternativa molto valida alla verniciatura dell’auto, per tutti coloro che hanno intenzione di cambiare colore alla propria vettura, senza spendere una cifra esagerata dal carrozziere. Il rivestimento della carrozzeria con questa particolare pellicola adesiva viene effettuato per differenti motivazioni:

  • prima di tutto per cambiare il colore della macchina;
  • per proteggere l’auto con la pellicola, ma senza variarne il colore;
  • applicare delle decalcomanie.

Vi sono pellicole differenti in base al colore e all’effetto che si vogliono realizzare. Per quanto riguarda colori e fantasie che si possono scegliere, bisogna solo sottostare ai limiti imposti dal Codice della Strada per garantire la sicurezza durante la circolazione.

Che cosa stabilisce il CdS: limiti e multe per car wrapping

Attenzione alle regole per quanto riguarda colori e tipologie di applicazioni e pellicole. Un esempio è quello della Germania, che non consente l’applicazione della parola ‘Polizia’ sull’auto, e nemmeno l’utilizzo di pellicole luminescenti e cromate su ampie zone, come è severamente vietata anche la scelta di simboli o parole incostituzionali.

In Italia non è assolutamente possibile applicare le pellicole colorate sui dispositivi luminosi, per non alterarne le caratteristiche originali, e nemmeno sulle targhe e sui finestrini anteriori o il parabrezza. Sono concesse delle eccezioni solo ed esclusivamente in fase di omologazione dell’auto da parte del Costruttore. Nel caso in cui un automobilista decida di utilizzare comunque delle pellicole non omologate o che alterano le caratteristiche dell’auto e quindi severamente vietate dalla legge, oppure le applichi in modo inappropriato, allora l’articolo 78 del Codice della Strada prevede multe a partire da 431 euro.

Car wrapping: quali sono i costi?

Non c’è un costo fisso in questo caso, ovviamente. Tutto dipende dalla tipologia di pellicola che si intende utilizzare, quindi se trasparente, colorata, lucida o opaca, con grafiche personalizzate, ma anche dalla manodopera necessaria e ovviamente dalle dimensioni dell’auto.

Attenzione: gli esperti sconsigliano in assoluto la pratica del car wrapping fai da te, si tratta di un intervento delicato e complesso, che richiede estrema manualità, necessaria per maneggiare pellicole molto grandi e per usare le attrezzature necessarie.

Il costo medio del car wrapping oscilla tra 1.000 e 5.000 euro.

Pulizia dell’auto con pellicola car wrapping

Anche la durata del risultato ottenuto con le pellicole varia molto, come il prezzo. Tutto dipende dalla qualità della pellicola stessa, ma anche dalla professionalità di chi si è occupato del car wrapping e dall’utilizzo che si fa dell’auto, oltre che dalla cura e manutenzione del mezzo. Ci sono aziende che offrono garanzia per 3 anni o 30 mila km per il car wrapping; in generale il consiglio degli esperti è quello di rimuovere la pellicola dopo 10 anni al massimo, senza far passare più tempo. Anzi, anche meno, a seconda della qualità del rivestimento.

Per quanto riguarda la pulizia e il lavaggio, si può procedere tranquillamente, solo facendo attenzione ai prodotti utilizzati e a non:

  • usare acqua troppo calda;
  • usare i rulli per il lavaggio;
  • applicare cere;
  • usare getti d’acqua ad alta pressione.