Info Utili

Cambio gomme invernali 2021: scadenze e sanzioni

Attenzione alle regole sul cambio gomme invernali: è necessario dotare la propria auto degli pneumatici giusti o di catene da neve, per viaggiare sicuri

Come ogni anno, eccoci pronti al cambio gomme con l’avvicinarsi della stagione invernale. Dal 15 ottobre al 15 novembre infatti tutti i veicoli che circolano sulle strade italiane devono adattarsi e montare le gomme invernali oppure dotarsi di catene da neve, da tenere sempre nel baule dell’auto, almeno sino al 15 aprile 2021 (quando scatterà l’obbligo di gomme estive). Queste regole non valgono per chi monta invece pneumatici All Season, che vanno bene appunto per tutte le stagioni.

Come funziona il cambio gomme invernali: cosa bisogna sapere

L’ente proprietario della strada, secondo l’articolo 6 comma 4 lettera e) del Codice della Strada, ha la facoltà di decidere di prescrivere, con ordinanza, che auto e veicoli in circolazione abbiano gomme invernali o mezzi antisdrucciolevoli a bordo.

Ciò significa che non scatta automaticamente l’obbligo del cambio gomme, il CdS lascia libertà agli enti proprietari o gestori della strada di decidere in merito. Il montaggio degli pneumatici invernali non è l’unico modo per mettersi in regola, è possibile infatti anche semplicemente viaggiare portando sempre con sé le catene da neve. Secondo la “Direttiva sulla circolazione stradale in periodo invernale e in caso di emergenza neve”, il periodo dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno è quello in cui può essere previsto l’obbligo di dotare l’auto di gomme invernali.

Ma, in base alla zona, al clima e alle condizioni della strada e/o altri fattori, è possibile ridurre o aumentare il periodo di vigenza della regola; in genere sui siti istituzionali delle Regioni e/o delle Province, oppure su quelli di Autostrade e Anas, si possono leggere tutti gli obblighi.

Cambio gomme invernali: cosa fare

Molto spesso gli automobilisti preferiscono dotare la loro vettura di gomme All Season, per evitare la spesa del cambio pneumatici ogni anno, per ben due volte. Tutto dipende però dalla zona di residenza o dalle proprie abitudini e dall’uso che si fa della macchina. Non è facile e soprattutto sicuro guidare spesso su strade ricoperte di neve o ghiaccio, è molto pericoloso se non si hanno le specifiche gomme per l’inverno.

Per una guida sicura in situazioni tipicamente invernali quindi è meglio essere pronti e avere l’auto in perfette condizioni e con le gomme giuste, per evitare sinistri e problemi di qualsiasi tipo. Se un utente vuole risparmiare, allora può cambiare le gomme da solo, deve esserne chiaramene in grado e avere lo spazio per farlo, oltre a quello necessario per conservare gli pneumatici correttamente.

Multe e sanzioni in caso di mancato cambio gomme

Durante i controlli su strada da parte della Polizia Stradale, è possibile che l’agente verifichi anche il rispetto dell’obbligo del cambio gomme; in caso di mancanza o inefficienza dei dispositivi, può sanzionare l’automobilista con una multa che va da un minimo di 87 a un massimo di 344 euro. Gli organi di polizia hanno anche la possibilità di decidere di ordinare all’automobilista che non rispetta le regole di fermare il veicolo senza poter proseguire la marcia, fino al momento in cui non monti davvero le gomme invernali o non abbia con sé catene da neve a bordo. Se si trova su autostrade o strade extraurbane principali, la Polizia può ordinare al conducente di abbandonare immediatamente il percorso.

Attenzione: i ciclomotori a due ruote e i motocicli sono esenti dall’obbligo di gomme invernali. Ma è bene ricordare che i ciclomotori a due ruote e i motocicli non possono assolutamente circolare in presenza di neve o ghiaccio o con precipitazioni nevose.