Info Utili

Booster, avviatori d’emergenza, jump starter: la guida completa

di Marco Coletto -

Guida completa agli avviatori d’emergenza per auto (noti anche come booster, jump starter): come funzionano e quali differenze ci sono tra quelli con batterie al litio e quelli con batterie al piombo

Il booster per auto (noto anche come avviatore d’emergenza o jump starter) è un dispositivo che permette di far ripartire una vettura con la batteria scarica senza bisogno di un altro veicolo di suppporto.

Attenzione, però: il booster non basta per avviare mezzi con una batteria in cattivo stato in quanto l’accumulatore inutilizzato per lungo tempo può essere solfatizzato o difettoso.

Di seguito troverete una guida completa ai booster: come funzionano e quali differenze ci sono tra quelli con batteria al litio e quelli con batteria al piombo.

Booster con batteria al piombo

I booster con batteria al piombo sono più ingombranti, più costosi e più pesanti di quelli con batteria al litio e si scaricano più rapidamente: vanno ricaricati completamente dopo l’acquisto e dopo ogni utilizzo e non vanno mai lasciati in stato di scarico totale. Sono dispositivi che vanno ricaricati ogni due mesi in inverno e ogni mese in estate e alcuni di questi integrano anche un compressore che consente di gonfiare gli pneumatici.

Booster con batteria al litio

I booster con batteria al litio sono delle powerbank pesanti circa mezzo chilo in grado di avviare il motore ma anche di caricare accessori elettronici come computer portatili e smartphone.

I più comuni avviatori d’emergenza con batteria al litio possono – come quelli al piombo – avviare veicoli con batteria da 12V (autovetture con una cilindrata fino a 5 litri se benzina e fino a 3 litri se diesel) ma si scaricano più lentamente: la carica va controllata almeno ogni tre mesi.

Il booster con batteria al litio viene generalmente venduto insieme alle pinze, a due cavi (USB-C e micro USB) e a un adattatore per l’accendisigari dell’auto e comprende luci indicatrici di carica, una torcia per illuminare in caso di condizioni di scarsa visibilità e un indicatore LED che mostra lo stato della pinza quando è collegata alla batteria. Esistono inoltre avviatori waterproof con certificazione IP67 (utilizzabili senza problemi anche in caso di pioggia), antishock (resistenti agli urti) e antipolvere.

tag
batterie