Info Utili

Benzina nel diesel: cosa fare se si sbaglia al momento del rifornimento

Un errore che può costare davvero molto caro: mettere la benzina all'interno del serbatoio diesel. Vediamo come provare a rimediare i danni

Non capita spesso, è vero, ma bisogna fare molta attenzione, soprattutto se si usa la macchina di qualcun altro oppure se si è sovrappensiero e quindi si rischia appunto di fare rifornimento di benzina in un serbatoio diesel. I problemi che possono derivare da questa disattenzione sono molto gravi, possono verificarsi infatti danni ingenti al motore, vediamo cosa fare per limitarli.

Cosa succede al motore

Sbagliare carburante in fase di rifornimento può portare gravi danni al motore, ma il pericolo più grande è quello che l’auto si incendi. Per la sua composizione infatti il gasolio brucia a temperature molto più alte rispetto alla benzina, e questo porta quindi alla possibilità che si bruci molto più velocemente in camera di combustione, producendo gas di scarico a temperature elevatissime, che possono causare degli shock termici e incendi.

Questa è la conseguenza più grave e pericolosa per l’incolumità delle persone alla guida e di eventuali passeggeri in auto, nel caso in cui l’utente non si accorga immediatamente dell’errore commesso. Non sottovalutiamo per anche i danni al motore, che possono essere davvero molto gravi e irreversibili. Innanzitutto dobbiamo dire che la quantità di olio contenuta nel diesel è molto più alta rispetto a quella che troviamo nella benzina. I motori diesel richiedono infatti una maggior lubrificazione, anche da parte del carburante.

Se sbagliamo e mettiamo benzina nel motore diesel quindi il principale danno è causato dalla mancanza immediata di olio lubrificante, che porta al blocco della pompa di iniezione e all’arresto dell’intero impianto, danneggiando le valvole e i pistoni.

È possibile rimediare all’errore?

Si possono verificare due differenti situazioni, una ha una maggior possibilità di rimediare, l’altra quasi nulla:

  • facciamo il pieno di benzina nell’auto diesel, ma ce ne rendiamo conto immediatamente. Il danno è fatto, questo è certo, però se non si accende la macchina e ci si accorge di aver sbagliato, allora si può rimediare senza buttare il motore. Non avviate l’auto e chiamate un meccanico che possa svuotare il serbatoio;
  • sbagliate, non ve ne rendete conto subito e avviate il motore. Quando la benzina entra in circolo ormai il danno è fatto, è possibile limitarlo spegnendo subito la macchina e accostando, ma c’è il rischio di distruggere il motore anche dopo aver percorso pochi chilometri. Anche in questa situazione comunque si può provare a rimediare al danno, ma in genere è possibile solo se la benzina inserita nel serbatoio non è molta (non di certo il pieno) e se il tragitto effettuato dopo l’errore è di pochissimi chilometri. Cosa fare? Diluire il più possibile la benzina con il gasolio, per provare a limitare i danni.

I segnali della benzina nel serbatoio diesel

L’auto inizia a dare dei chiari avvertimenti quando sbagliamo carburante e stiamo viaggiando con la benzina nel serbatoio al posto del diesel:

  • il primo è un generale calo di prestazioni, soprattutto in accelerazione: andatura irregolare, strattoni;
  • strani rumori di ferraglia che provengono dal cofano;
  • una fumata nera dagli scarichi.

Se si presenta una di queste problematiche, accostate immediatamente.

Come abbassare le possibilità di sbagliare

Alcuni consigli utili per evitare l’errore:

  • farsi servire dal gestore della stazione, se sbaglia deve risarcire i danni;
  • se invece fate benzina self-service, individuate la pompa prima di scendere dall’auto;
  • in genere sul tappo del serbatoio c’è un adesivo che può aiutare a non confondersi.