Info Utili

Barre portatutto auto, come scegliere le migliori per le proprie esigenze

Le barre portatutto possono essere molto utili in caso di lunghi viaggi o di trasporti eccezionali: vediamo di cosa si tratta e come sceglierle

Le barre portatutto per l’auto sono degli elementi tubolari che possono essere montati trasversalmente sul tetto della macchina e consentono di aumentarne la capacità di carico. I modelli in commercio sono davvero tantissimi, adatti a quasi ogni vettura e a qualsiasi esigenza. Le differenze tra loro possono essere sul materiale in cui sono realizzate, solitamente acciaio o alluminio, può essere altrimenti diversa la sezione o la tipologia di attacco, che cambia a seconda del veicolo. Ci sono anche dei modelli che vengono chiamati universali, perché adattabili ad ogni auto. Attenzione a valutare le dimensioni, il peso e il carico ammesso, senza sbagliare.

A cosa servono le barre portatutto

Quando si vuole fare un viaggio in auto con la famiglia o con gli amici, avere le barre portatutto sul può aiutare ad aumentare lo spazio per i bagagli. In effetti, quando si è già tanti in macchina, non è facile avere un baule che riesca a contenere tutte le borse e le valigie. A volte si riescono ad abbattere i sedili posteriori per guadagnare spazio, ma non tutte le vetture consentono di fare quest’operazione, che soprattutto non è possibile se ci sono anche dei passeggeri dietro. Le barre trasversali portatutto sono senza dubbio il migliore accessorio che permette di trasportare ogni cosa sul tetto della macchina.

Come funzionano

Innanzitutto le barre portatutto da installare sul tetto dell’auto sono tra i più utili accessori auto; si tratta di barre in alluminio o in acciaio, rivestite in plastica, che consentono di far spazio a una specie di “bagaglio in più”. Abbinando infatti le barre a dei supporti appositi che vi si possono agganciare, è possibile trasportare qualsiasi oggetto in sicurezza.

Caratteristica fondamentale, per cui sono particolarmente apprezzate, è la facilità con cui si possono installare sul tetto di qualsiasi vettura. Basta che il veicolo stesso sia dotato dei mancorrenti appositi (qui si possono usare le barre universali) oppure dei punti di fissaggio utili per le barre portatutto (in questo caso bisogna comprare quelle specifiche per la propria auto).

Barre portatutto per auto: come sceglierle

Quando si deve scegliere quali barre portatutto acquistare per la propria macchina, è importante considerare cosa si dovrà trasportare, se servono per dei carichi “straordinari” o per degli oggetti molto ingombranti. Le barre infatti consentono, per esempio, di trasportare anche il portabici o il portasci oppure i classici baule da tettuccio, in modo facile e veloce. La scelta dipende chiaramente dalla tipologia di auto, oltre che dall’entità dei carichi. In commercio ci sono davvero modelli adatti ad ogni esigenza e a qualunque veicolo. Le dimensioni standard vanno dai 100 ai 220 cm di lunghezza, lo spessore della lamiera con cui soni realizzare le barre portatutto solitamente invece è tra i 2 e i 3 mm.

Come si usano

Il montaggio delle barre portatutto sul tetto dell’auto è un’operazione molto rapida e semplice, in genere alla portata di tutti. È necessario usare gli agganci che vengono venduti in dotazione, fissandoli ai mancorrenti o ad altri supporti che ci sono sul tetto della macchina.

I bagagli poi devono essere disposti sulle barre in maniera simmetrica, per non avere un peso sbilanciato sulla vettura, ma ben distribuito su entrambe le barre. Attenzione: rispettare sempre i limiti di carico che vengono imposti dal costruttore. È necessario fissare bene il carico, in maniera sicura, e controllare che nulla si sposti durante il movimento della macchina. In seguito poi bisogna applicare le “mascherine anti-ladro”, dei sistemi di sicurezza che sono stati creati appositamente per coprire e bloccare i fissaggi delle barre portatutto, dotati di una serratura apposita, per scoraggiare i ladri in un eventuale tentativo di furto.