Info Utili

Auto usate: i controlli da fare dopo l’acquisto

di Marco Coletto -

Sei consigli utili firmati Norauto sui controlli da fare sulle auto usate dopo l'acquisto

Le auto usate sono molto richieste, specialmente in questo periodo di prezzi alti e di scarsa disponibilità di modelli nuovi.

Per venire incontro agli automobilisti che hanno optato per una vettura di seconda mano Norauto ha pubblicato alcuni consigli utili relativi ai controlli da effettuare sul mezzo dopo l’acquisto. Scopriamoli insieme.

  • Controllare lo stato degli pneumatici: se lo spessore degli indicatori è inferiore o uguale a 1,6 mm significa che la gomma va sostituita. Bisogna inoltre verificare i tagli, i rigonfiamenti e la pressione di gonfiaggio.
  • Controllare il livello dell’olio motore tenendo il motore spento per 10 minuti e assicurandosi di essere in sosta su una superficie piana. Dopo aver rimosso e pulito l’asticella bisogna inserirla e toglierla nuovamente per verificare il livello, che dovrà essere tra gli indicatori “min” e “max” senza mai oltrepassare il livello massimo.
  • Controllare il livello del liquido di raffreddamento, che dev’essere situato tra gli indicatori “min” e “max” (la mancanza del liquido può causare l’arresto del veicolo). Per effettuare il rabbocco bisogna versare il liquido direttamente nel serbatoio – senza mai oltre passare il livello massimo – a motore freddo.
  • Controllare il livello del liquido dei freni: se il livello del vaso situato sopra al cilindro è al di sotto del minimo significa che c’è una perdita nel circuito o che la camera del freno è fortemente danneggiata. In quei casi bisogna quindi effettuare una diagnosi all’impianto.
  • Controllare il livello del liquido dello sterzo a motore spento e con le ruote girate verso destra. Bisogna togliere il tappo e controllare che il livello sia tra gli indicatori “min” e “max”. Se necessario, effettuare il rabbocco con un liquido conforme alle norme indicate sul libretto di uso e manutenzione.
  • Controllare la visibilità: verificare il livello del liquido lavavetri e il corretto funzionamento delle lampadine. Sostituire i tergicristalli se si notano tracce di sporco sul vetro in seguito al loro utilizzo.