Info Utili

Auto ibride, che cos’è una full hybrid e come funziona

La tecnologia ibrida per le motorizzazioni nel settore automotive oggi si diffonde a macchia d'olio: quali sono le caratteristiche dei modelli full hybrid

Le auto con tecnologia full hybrid non sono tra le vetture elettrificate di maggiore diffusione, ma senza dubbio parliamo di una soluzione che aiuta a ridurre le emissioni e i consumi. Il settore dell’automotive sta cambiando molto in fretta e le normative sulle emissioni di CO2 dei veicoli sicuramente gioca un ruolo fondamentale sulla realizzazione di nuove auto elettriche e ibride, per contenere appunto le emissioni inquinanti.

Tante Case auto stanno avviando (o continuando) ormai da tempo l’elettrificazione della gamma. Le auto ibride, visti i costi più contenuti rispetto alle elettriche, si sono diffuse più facilmente. Vediamo come funzionano i modelli full hybrid.

Cosa significa full hybrid e come funziona

Tra le auto ibride oggi in commercio, ci sono differenti modelli di motorizzazione:

Concentriamoci sulle full hybrid, che fanno parte della categoria di vetture che permette di percorrere alcuni chilometri a zero emissioni e che non ha bisogno di essere ricarica ad una presa elettrica. Nel motore full hybrid la trazione è “in mano” al motore termico, all’elettrico o entrambi, tutto dipende dalle condizioni di marcia. Quando le batterie sono cariche si parte in modalità elettrica e poi in accelerazione i due motori collaborano per aumentare prestazioni e efficienza. La ricarica della batteria avviene durante il rilascio e la frenata, in questi momenti infatti il dispositivo elettrico si trasforma in generatore.

I modelli di auto full hybrid del 2020

Nel panorama del settore automotive le auto ibride giocano oggi un ruolo molto importante, lo scorso anno infatti si sono parecchio diffuse. Sono tantissimi i costruttori di auto che hanno presentato i loro modelli full hybrid, vediamo alcuni dei più noti e interessanti.

Hyundai è uno dei brand che si è mostrato da subito molto attivo nel campo delle motorizzazioni alternative, adottando la tecnologia full hybrid per la sua Kona, SUV dallo stile deciso, ideale sia per chi guida principalmente nel centro urbano che per chi percorre spesso autostrade, principalmente per lavoro.  L’auto infatti offre consumi e emissioni contenuti, monta un motore 1.6 abbinato a un’unità elettrica, per una potenza combinata di 140 CV in tutto. I prezzi di listino di Hyundai Kona full hybrid partono da 26.450 euro.

Altra Casa auto molto attenta all’ambiente è Renault, che ha proposto la variante elettrificate su due modelli tra i più venduti del brand: Clio e Captur. La variante full hybrid Clio E-Tech vanta un 4 cilindri benzina 1.6 litri e due motori elettrici, per una potenza totale di 140 cavalli. Le batterie agli ioni di litio si trovano al retrotreno e hanno una capacità di 1,2 kWh a 230 volt.

Infine anche Toyota ha lanciato sul mercato le sue proposte full hybrid, per tutti coloro che vogliono iniziare a interessarsi alle motorizzazioni alternative e alla riduzione dei consumi e delle emissioni. A listino ci sono modelli di Toyota dotati di tecnologia full hybrid, pensati per andare incontro alle esigenze di tutti. In primis non possiamo non citare Toyota Yaris, la best seller della Casa, quella che è diventata “un brand nel brand”. Dotata del motore 1.5 full hybrid, consente un grande risparmio nei consumi. È in vendita con prezzi che partono da 21.350 euro.

Toyota CH-R è un altro modello molto interessante per la Casa. Crossover dallo stile futurista venduto con due motorizzazioni ibride, il 1.8 ed il 1.2 full hybrid. Prezzi a partire da 29.650.