Info Utili

Auto ferma in autostrada: cosa bisogna fare e chi bisogna chiamare

Chiunque vorrebbe evitare di trovarsi fermo con la macchina in panne in autostrada ma, se dovesse capitare, è bene sapere come comportarsi

Ogni automobilista vorrebbe evitare la pessima esperienza di trovarsi con l’auto ferma in autostrada, anche se purtroppo può capitare. In questi casi bisogna sapere cosa fare, senza andare nel panico. Oltre ad avere il problema meccanico infatti è necessario gestire l’emergenza e evitare situazioni di pericolo, quindi bisogna chiedere soccorso immediatamente a chi di dovere.

Chiaramente rimanere fermi in autostrada è più pericoloso per via dell’alta velocità a cui viaggiano tutti i veicoli e per il traffico, condizioni differenti rispetto alla viabilità sulle strade normali. La prima cosa da fare in caso di guasto all’auto in autostrada è senza dubbio accostare e segnalare la presenza della vettura ferma su strada, mettendo il triangolo e indossando il giubbetto. Contattate immediatamente i soccorsi stradali.

Se l’auto è ferma, non tentate di riparazioni improvvisate, potrebbe essere davvero pericoloso, a causa dell’esposizione al traffico autostradale. Sarebbe importante riuscire a raggiungere una piazzola di sosta, che rimane sicuramente più protetta e che offre più spazio per le manovre al soccorritore.

Cosa fare se l’auto si ferma in autostrada

Come abbiamo detto, se l’auto lo consente ed è possibile guidare lentamente, senza creare pericoli per la circolazione, sarebbe bene raggiungere una piazzola di sosta. Altrimenti bisogna fermarsi sulla corsia d’emergenza, accostando il più possibile a destra. Cercate sempre di evitare pericolose posizioni in curva e segnalate la vostra presenza accendendo le quattro frecce. Indossate immediatamente il gilet catarifrangente prima di scendere dal mezzo.

Una volta scesi dall’auto, correte sul lato del guardrail, posizionate il triangolo che, secondo il Codice delle Strada, deve essere collocato ad almeno 100 m dal veicolo. Ricordate che la sosta sulle corsie dell’autostrada è chiaramente vietata (oltre che molto pericolosa) e che l’auto deve quindi essere rimossa quanto prima.

Chiamate il soccorso stradale autorizzato, che ha tutto ciò che serve per gli interventi in autostrada. Se il mezzo ingombra la carreggiata o si possono verificare sinistri o situazioni di pericolo, per esempio per la perdita di pezzi o di olio e simili, allora bisogna avvisare anche la Polizia Stradale, chiamando il 112 o usando le colonnine SOS.

Auto ferma in autostrada per un guasto: cosa fare

Ecco riassunti tutti i passaggi da seguire:

  • accendere le lucidi emergenza (le quattro frecce);
  • spostare l’auto nella corsia d’emergenza o nelle piazzole;
  • indossare il giubbotto catarifrangente;
  • posizionare il triangolo a 100 m dall’auto;
  • se non si può spostare l’auto, allora scendere e spostarsi in un luogo sicuro, facendo attenzione alle altre auto;
  • chiamare il soccorso stradale comunicando la posizione e attendere il suo arrivo.

Chi chiamare in caso di auto in panne in autostrada

Se la vostra auto si ferma in autostrada, è necessario chiamare il pronto intervento meccanico, che manda il carro attrezzi. Attenzione: verificate subito se l’assicurazione comprende anche il servizio di traino, in questo caso il contratto assicurativo indica le istruzioni per ottenere soccorso e i numeri telefonici da chiamare.

Altrimenti si può contattare il soccorso stradale ACI all’803 116. Non fate errori e non fatevi prendere dall’ansia, comunicate la posizione esatta in cui vi trovate fermi in autostrada con un guasto alla macchina. Fate affidamento sui segnali di progressiva ettometrica che potete trovare sul lato sinistro della carreggiata oppure usate il vostro smartphone, inviando le coordinate con il GPS.