Info Utili

Auto elettriche, quando si fa e quanto costa la sostituzione della batteria?

Le batterie sono uno degli elementi fondamentali per il funzionamento dell'auto elettrica: cosa fare in caso di malfunzionamento

Le batterie delle auto elettriche sono l’elemento più costoso a bordo, nonostante la tecnologia faccia grandi progressi e uno dei maggiori obiettivi per il futuro sia proprio quello di rendere questi elementi (indispensabili in auto) anche economici.

Il costo di una batteria in genere arriva a rappresentare praticamente il 50% del prezzo finale del mezzo. Chiaramente è un dato che scoraggia molti potenziali acquirenti, insieme all’ansia dell’autonomia e ai problemi che riguardano la mancanza di diffusione delle colonnine di ricarica nel nostro Paese. Le auto elettriche al momento non sono ancora alla portata di tutti e soprattutto gli automobilisti hanno paura di trovarsi di fronte a grossi esborsi di denaro in caso di imprevisti.

Batteria auto elettrica: le garanzie

Le Case auto offrono importanti garanzie sui pack, coperti in genere per almeno 8 anni e per chilometraggi differenti a seconda della marca e del modello d’auto. La copertura riguarda anomalie, malfunzionamenti, guasti, e anche il mantenimento del livello di efficienza considerato minimo, ossia il 70%. Al di sotto di questo infatti la batteria non è più considerata adeguata per la sua funzione.

Il riferimento comune sono gli 8 anni, ma è bene prestare maggiore attenzione alla percorrenza. Infatti in genere la vita di una batteria si calcola sulla base del numero di cicli di carica e scaricamento a cui corrisponde un certo chilometraggio (chiaramente in questo caso si fa riferimento a stime). Chiaramente se un’auto elettrica percorre pochi km è facile che venga raggiunto prima il limite temporale, se invece la macchina si usa maggiormente, allora la garanzia potrebbe anche decadere prima degli 8 anni.

La garanzia per le vetture elettriche, ancora più che per le auto tradizionali, è vincolata all’esecuzione regolare dei tagliandi e dei controlli periodici effettuati per misurare l’efficienza del pacco batterie e del sistema di carica e raffreddamento.

Sostituzione della batteria di un’auto elettrica

È raro che un cliente si trovi obbligato a fare la sostituzione della batteria della sua auto elettrica. Una volta scaduta la garanzia però (o per danneggiamenti gravi, ad esempio in seguito a un incidente), potrebbe essere necessario il ripristino. I costi e le modalità non sono fissi per tutti, anzi, variano parecchio e dipendono principalmente dal costo del componente, deciso dalla Casa. Un pack di batterie può arrivare infatti a costare addirittura alcune decine di migliaia di euro (modelli premium/lusso ad elevata potenza).

Cambio batterie: come funziona e quanto costa

Ogni batteria è composta da un certo numero di celle singole, questo permette di fare riferimento anche a soluzioni meno costose rispetto alla sostituzione completa del pack. Spesso è possibile infatti intervenire solo sui singoli elementi danneggiati. I costi del pezzo danneggiato da sostituire potrebbero essere comunque alti, a cui va sommata in ogni caso la manodopera. La riparazione di una batteria è un lavoro certamente più lungo e complesso rispetto alla sostituzione completa.

Considerando che le auto elettriche in circolazione oggi hanno meno di dieci anni, quindi le loro batterie sono ancora coperte dalla garanzia della Casa, finora sono pochissimi gli automobilisti che hanno dovuto (o voluto) cambiare batteria.

Oltretutto oggi molte vetture elettriche sono realizzate su piattaforme non specificatamente pensate per modelli a zero emissioni, ma derivate da quelle usate per auto tradizionali. Ecco il motivo per cui gli interventi sugli elementi delle auto elettriche oggi possono essere davvero difficili. Chiaramente questo potenzialmente aumenta i costi della manodopera.