Info Utili

Auto elettriche: tutti i modelli in commercio (e i loro prezzi)

di Marco Coletto -

L’elenco completo di tutte le automobili elettriche in commercio: tante vetture a batterie per tutti i gusti e (quasi) tutte le tasche

Le auto elettriche sono le vetture più ecologiche in commercio ma non sono veicoli adatti a tutti: costano tanto, percorrono ancora – salvo alcune eccezioni virtuose – pochi chilometri con un “pieno” di energia e necessitano di lunghi tempi di ricarica. Sono invece la soluzione ideale per chi ha un box e un contratto di fornitura dell’energia ottimizzato per la ricarica domestica e per gli amanti dell’ambiente che non hanno problemi di budget e che non fanno molta strada.

Auto elettriche: gli incentivi

Attualmente gli incentivi per le auto elettriche con un prezzo di listino fino a 61.000 euro sono terminati: bisognerà probabilmente aspettare il 2022 per vedere un rifinanziamento del fondo automotive legato all’Ecobonus.

I mezzi a batteria hanno però altri vantaggi: accedono gratuitamente nelle ZTL, ricevono sconti sul pagamento del bollo (o addirittura esenzioni) e possono parcheggiare gratis nelle zone di sosta a pagamento e nei posti residenti.

title

Auto elettriche: autonomia e batteria

L’autonomia delle auto elettriche dipende molto dalla temperatura esterna (più fa freddo meno strada si percorre) e dallo stile di guida: bisogna evitare ad esempio le accelerazioni brusche, le andature poco costanti, le velocità elevate e le salite (anche se va detto che in discesa si recupera molta carica).

Tendenzialmente più la batteria è grande migliore è l’autonomia: la BMW iX xDrive50 monta ad esempio un accumulatore da 112 kWh e dichiara una percorrenza di 630 km ma va detto che esistono rivali meno dotate alla voce “kilowattora” in grado di fare più chilometri con un “pieno”.

title

Auto elettriche: ricarica e tempi

La ricarica di un’auto elettrica può essere effettuata in casa, in ambienti privati o su suolo pubblico. I tempi dipendono dalla capacità della batteria (più kWh ci sono più dura il “rifornimento”) e dalle modalità di ricarica (esistono quelle lente e quelle veloci).

title

Auto elettriche: i connettori

I connettori di ricarica più comuni per auto elettriche sono la spina Mennekes (tipo 2) per il caricamento in corrente alternata e la spina CCS che permette anche la ricarica veloce in corrente continua. Senza dimenticare i connettori proprietari usati da alcune Case.

title

Auto elettriche: i consumi

La batteria, come abbiamo visto, è importante per l’autonomia ma anche la capacità di consumare poca energia durante la marcia aiuta. Come per le vetture tradizionali il peso ridotto contribuisce ad aumentare le percorrenze: la citycar elettrica Fiat Nuova 500 95 CV è tra le vetture più parsimoniose a emissioni zero con un consumo dichiarato di 13 kWh ogni 100 km.

title

Auto elettriche e neopatentati: potenza di picco e potenza omologata

Molte auto elettriche possono essere guidate dai neopatentati anche se hanno più di 95 CV (70 kW). Questo perché la voce P2 della carta di circolazione – quella che sulle vetture tradizionali indica la potenza – dei modelli a batteria non segna la potenza di picco bensì la potenza omologata (cioè quella erogabile e mantenibile per almeno 30 minuti).

Le vetture a emissioni zero guidabili da chi ha conseguito la patente da meno di un anno sono:

  • Audi Q4 e-tron (35 e 40)
  • Audi Q4 Sportback e-tron (35 e 40)
  • Citroën ë-C4
  • Cupra Born
  • Dacia Spring
  • DS 3 Crossback E-Tense
  • Evo 3 Electric
  • Fiat Nuova 500
  • Fiat Nuova 500 Cabrio
  • Hyundai Ioniq Electric
  • Hyundai Kona Electric
  • Hyundai Ioniq 5 (solo trazione posteriore)
  • Kia e-Soul
  • MG ZS
  • Opel Corsa-e
  • Opel Mokka-e
  • Peugeot e-208
  • Peugeot e-2008
  • Peugeot e-Rifter
  • Renault Twingo electric
  • Renault Zoe
  • Skoda Enyaq iV 50
  • Smart EQ fortwo
  • Smart EQ fortwo cabrio
  • Smart EQ forfour
  • Volkswagen e-up!
  • Volkswagen ID.3
  • Volkswagen ID.4 Pro Performance
title

Auto elettriche: c’è anche l’idrogeno

Anche le vetture a idrogeno sono auto elettriche: montano un motore elettrico come le EV “tradizionali” e non rilasciano emissioni inquinanti (l’unico prodotto di scarto è l’acqua che viene espulsa attraverso il tubo di scappamento).

A differenza delle elettriche non vanno attaccate alla spina: “basta” – si fa per dire visto che c’è un solo distributore aperto al pubblico in Italia e si trova a Bolzano – fare il pieno di idrogeno (sotto forma di gas). L’idrogeno e l’ossigeno contenuto nell’aria arrivano fino alle celle a combustibile dove – attraverso una reazione chimica senza combustione – vengono generate elettricità e acqua. La prima alimenta il motore, la seconda viene espulsa.

Attualmente ci sono due auto a idrogeno in commercio in Italia:

  • Hyundai Nexo
  • Toyota Mirai

Di seguito troverete l’elenco completo di tutte le auto elettriche in commercio: non abbiamo preso in considerazione i veicoli commerciali in quanto immatricolabili esclusivamente come autocarro.

Auto elettriche: l’elenco completo

title

Audi

  • e-tron GT da 107.300 euro
  • e-tron da 73.200 euro
  • e-tron Sportback da 75.500 euro
  • Q4 e-tron da 45.700 euro
  • Q4 e-tron Sportback da 47.750 euro
title

BMW

  • i3 da 40.600 euro
  • i4 da 60.900 euro
  • iX3 da 71.900 euro
  • iX da 84.000 euro
title

Citroën

  • ë-C4 da 35.400 euro
  • ë-Berlingo da 34.100 euro
title

Cupra

  • Born 38.900 euro
title

Dacia

  • Spring da 19.900 euro
title

DS

  • DS 3 Crossback E-Tense da 40.500 euro
title

Evo

  • 3 Electric 36.600 euro
title

Fiat

  • Nuova 500 da 26.500 euro
  • Nuova 500 Cabrio da 31.800 euro
title

Ford

  • Mustang Mach-E da 49.900 euro
title

Honda

  • e da 35.900 euro
title

Hyundai

  • Ioniq Electric da 41.200 euro
  • Kona Electric da 35.850 euro
  • Ioniq 5 da 44.750 euro
  • Nexo 76.900 euro
title

Jaguar

  • I-Pace da 82.460 euro
title

Kia

  • e-Soul da 39.850 euro
  • e-Niro da 35.850 euro
  • EV6 da 49.500 euro
title

Lexus

  • UX 300e da 57.000 euro
title

Mazda

  • MX-30 da 34.900 euro
title

Mercedes

  • EQS da 129.836 euro
  • EQA da 51.150 euro
  • EQC da 73.644 euro
title

MG

  • ZS da 34.350 euro
title

Mini

  • Mini Cooper SE da 34.900 euro
title

Nissan

  • Leaf da 32.200 euro
  • e-NV200 Evalia 45.521 euro
title

Opel

  • Corsa-e da 32.400 euro
  • Mokka-e da 35.250 euro
  • Combo-e Life da 37.505 euro
title

Peugeot

  • e-208 da 33.850 euro
  • e-2008 da 38.750 euro
  • e-Rifter da 36.150 euro
title

Porsche

  • Taycan da 91.772 euro
  • Taycan Cross Turismo da 102.142 euro
title

Renault

  • Twingo Electric da 21.950 euro
  • Zoe da 34.450 euro
title

Skoda

  • Enyaq da 36.600 euro
title

Smart

  • EQ fortwo da 25.210 euro
  • EQ fortwo cabrio da 28.577 euro
  • EQ forfour da 25.832 euro
title

Tesla

  • Model 3 da 49.970 euro
  • Model S da 100.970 euro
  • Model Y da 61.970 euro
  • Model X da 110.970 euro
title

Toyota

  • Mirai da 66.000 euro
title

Volkswagen

  • e-up! 25.850 euro
  • ID.3 da 38.900 euro
  • ID.4 da 49.900 euro
title

Volvo

  • XC40 Recharge da 48.800 euro
  • C40 57.500 euro