Info Utili

Si può passare all’auto elettrica senza avere un garage?

Anche chi non possiede un garage a casa può comprare un'auto elettrica. La cosa importante è organizzarsi per la ricarica

Una domanda che gli automobilisti oggi spesso si pongono, vista la diffusione sul mercato delle auto elettriche, è se si può avere una vettura di questo tipo anche se non si ha un garage a casa. Certo che è possibile, bisogna chiaramente imparare a gestire le operazioni di ricarica e organizzarsi per non rimanere a piedi.

Chiaramente il consiglio è quello di scegliere un’auto a zero emissioni che abbia una buona autonomia e con possibilità di ricarica rapida, è necessario poi identificare una base di ricarica alternativa al garage e sfruttare le soste per ricariche occasionali. È ovvio che parcheggiare la propria auto elettrica nel garage di casa la sera e svegliarsi la mattina trovandola carica e pronta è comodissimo, e fa risparmiare anche molto tempo e denaro. Vediamo i nostri migliori consigli per avere un’auto elettrica anche se non si possiede un garage.

Trovare un punto di ricarica alternativo al garage di casa

Se non si ha il garage, la cosa importante è avere un punto di ricarica di riferimento; prima di comprare l’auto assicurati di avere una colonnina vicina a casa o al lavoro. Non puoi improvvisare infatti ogni volta che la macchina ha bisogno del rifornimento di energia.

Wall box da esterno

Si possono installare dei wall box anche all’esterno, esistono dei modelli che hanno un buon grado di protezione da polvere e agenti atmosferici. L’ideale sarebbe avere un giardino o un cortile esterno a casa, oppure un box condominiale o una tettoia all’esterno, dove installare la propria stazione di ricarica personale.

Ricaricare l’auto elettrica mentre si è al lavoro

Un’alternativa è ricarica la macchina nelle ore in cui sei in ufficio. Informati se l’azienda in cui lavori ha una colonnina di ricarica per i suoi dipendenti o se ce n’è disponibile una vicina al luogo di lavoro. In questo caso la gestione della macchina è più semplice, chi infatti decide di comprare un’auto EV senza avere il garage, spesso ha la possibilità di ricaricare la sua auto proprio mentre si trova in azienda, durante le ore di lavoro. Calcola altrimenti dove si trova la colonnina di ricarica pubblica più vicina.

Colonnine di ricarica vicino a casa

Se non ci sono colonnine vicino al luogo di lavoro, controlla almeno che ci siano vicino a casa, se non hai appunto il garage. Conviene fare una ricerca per vedere se esiste una stazione di ricarica entro 5 km da casa.

L’alternativa al garage di casa nel tempo libero

Altra alternativa da valutare è la presenza di una colonnina di ricarica in un luogo che si frequenta nel tempo libero, come per esempio il centro commerciale, la piscina, la palestra, il cinema e altri. Si può sfruttare così  un momento in cui lasceresti comunque l’auto parcheggiata, per ricaricarla, evitando una sosta extra in un altro momento, risparmiando così tempo.

Come gestire le emergenze

Avere un’auto elettrica ma non possedere un garage a casa significa organizzarsi per tempo e in maniera perfetta, per non rischiare di rimanere a piedi.

Attenzione: tieni sempre pronto un piano B per le emergenze, nei momenti in cui l’auto elettrica non può essere usata.

Può capitare infatti che la colonnina scelta non funzioni per qualche giorno, che debba essere riparata. Cosa fare? Valuta se ci sono altre colonnine di ricarica pubblica vicine a casa o al lavoro, ancora meglio se a casa hai una vettura a motore a combustione come riserva.