Info Utili

Assicurazione auto, a cosa serve la polizza tutela legale?

La polizza tutela legale è copre l'assicurato coinvolto in eventuali controversie civili o penali: cosa sapere per quanto riguarda l'Rc Auto

Approfondiamo un argomento molto interessante, quello che riguarda la polizza tutela legale, che in realtà si è diffusa soprattutto in tempi recenti. Si tratta di una particolare tipologia di assicurazione che copre le spese che l’assicurato deve eventualmente affrontare in caso di controversie civili o penali. Vediamo tutto quello che bisogna sapere e come può essere legata all’Rc Auto.

Cosa copre la polizza tutela legale

L’assicurazione, una volta stipulata questa polizza con il cliente, si impegna a intervenire nel caso in cui l’assicurato sia coinvolto in controversie penali o civili, pagando le spese legali e fornendo assistenza. Si impegna quindi al versamento delle somme eventualmente dovute per spese processuali, perito o avvocato.

In realtà, nonostante la polizza tutela legale, per prima cosa si prova a risolvere la questione trovando un accordo, con una soluzione stragiudiziale, evitando il Tribunale. Quando però non si riesce, si finisce ovviamente davanti al giudice, e la questione (oltre alle spese) si complica.

L’assicurato deve informare la compagnia della controversia entro 3 giorni dal momento in cui si verifica, comunicando il nome dell’avvocato scelto per la difesa e inviando la documentazione relativa all’accaduto.

Polizza tutela legale e Rc Auto: cosa succede

Si tratta di una copertura assicurativa aggiuntiva che molte compagnie offrono, consigliabile comunque a tutti, visto che purtroppo chiunque può rimanere coinvolto in problemi giudiziari, più o meno gravi. Si consiglia principalmente a quei soggetti che sanno di non potersi permettere di affrontare i costi relativi alle spese legali, sempre molto alti, e alle aziende.

Per quanto riguarda invece l’ambito Rc Auto, negli ultimi anni, anche con l’entrata in vigore del nuovo Codice della Strada che ha introdotto il reato di omicidio stradale, la richiesta di questa tipologia di polizze è aumentata moltissimo, in aggiunta al normale contratto di Rc Auto, per evitare problemi legati a questi avvenimenti, purtroppo abbastanza frequenti.

Il motivo è semplice: cosa succede in caso di sinistro stradale? Spesso non è possibile risolvere il problema dei danni con la semplice constatazione amichevole; ci sono infatti episodi che malauguratamente causano danni importanti con feriti o, peggio, anche morti e la questione chiaramente si complica, sia per quanto riguarda i colpevoli che le vittime. Non si può risolvere in maniera extra giudiziale e le spese legali diventano altissime, difficili da sostenere per chiunque.

In ogni caso, a parte i sinistri stradali di questo tipo, come abbiamo detto, la polizza di tutela legale ha effetto ogni volta che il cliente ha bisogno di assistenza legale, sia se l’assicurato è vittima di un danno, sia se ne è l’artefice.

I costi della polizza tutela legale

Sono differenti i fattori che determinano il costo della polizza, a partire dall’assicurato: le condizioni e il prezzo infatti cambiano ovviamente se si tratta di una persona fisica o giuridica. Chiaramente tutto dipende anche dal tipo di copertura che si sceglie.

Generalmente parliamo di circa 150 euro all’anno per le persone fisiche e dai 400 ai 1.000 euro annui per le aziende di piccole e medie dimensioni.

Tutela legale auto

La tutela legale auto, offerta da molte compagnie assicurative, opera a favore del proprietario, del locatario o del conducente del veicolo che viene indicato nella polizza stessa; si fa riferimento chiaramente all’ambito della circolazione stradale, e quindi alle richieste di risarcimento danni a persone e/o cose subiti per fatti illeciti di terzi inerenti la circolazione stradale.

tag
rc-auto