Info Utili

5 cose che devi sapere per preparare l’auto all’inverno

Prima dell'arrivo della fredda stagione invernale, del ghiaccio e della neve, segui i nostri consigli per non farti trovare impreparato in auto

Manca ancora qualche settimana all’inizio dell’inverno, ma le temperature cominciano a calare, soprattutto nelle ore notturne e in alcune zone del Paese (sicuramente al nord e in collina/montagna). Per questo motivo, per non arrivare impreparati alla stagione fredda, abbiamo deciso di riassumere quelle che sono le 5 cose indispensabili da fare per preparare l’auto alle gelate.

Usare gli pneumatici adatti

Come ben sappiamo, ogni anno dal 15 ottobre al 15 novembre, è necessario cambiare le gomme auto e adattarsi quindi montando pneumatici invernali. Non è obbligatorio per chi decide di portare con sé sempre le catene da neve e non vive in zone dove normalmente nevica e gela.

Le gomme invernali presentano dei vantaggi sulle altre, ovvero lo spazio d’arresto ridotto e una maggiore sicurezza sulle strade d’inverno. Il battistrada speciale garantisce un’ottima aderenza, le scanalature profonde e la lamellatura fitta aumentano la presa sulle superfici scivolose.

Attenzione: non tutti lo sanno, ma gli pneumatici invernali, nella stagione fredda, sono più sicuri anche sulle strade asciutte, perché la mescola di cui sono costituiti resta morbida anche alle temperature più rigide. Il nostro consiglio? Non aspettate che inizi a nevicare per cambiare le gomme, adattatevi entro e non oltre il 15 novembre.

Se abitate in una zona collinare, in montagna, o ancora andate spesso a sciare, allora portate sempre con voi le catene da neve (obbligatorie per chi non monta pneumatici invernali, di grande aiuto invece per chi li ha, ma frequenta zone molto innevate e fredde).

Controllare l’antigelo auto

Prima dell’inizio della stagione invernale, è bene verificare che non gelino due liquidi presenti in auto:

  • quello di raffreddamento, deve contenere dell’antigelo per evitare di gelare e quindi di causare dei problemi anche molto gravi al motore. In officina vengono fatti questi controlli di routine, ma se aggiungete dell’acqua autonomamente, assicuratevi che vi sia abbastanza antigelo, altrimenti mettetene di nuovo. Se non siete sicuri del lavoro fatto, oltre al meccanico, anche nelle stazioni di servizio è garantito questo intervento. Attenzione: per una migliore resa, usate sempre e solo l’antigelo originale del costruttore dell’auto;
  • il liquido tergicristalli antigelo, fondamentale perché, nel caso in cui dovesse ghiacciare, il rischio è che il conducente non riesca più a vedere fuori dal parabrezza, a causa dell’appannamento.

Controllare la batteria dell’auto prima dell’inverno

Quando le temperature iniziano a diminuire, può capitare che l’energia della batteria cali e non sia sufficiente per far ripartire il motore. Per evitare di rimanere con l’auto in panne, una cosa fondamentale da sapere è che le batterie dell’auto hanno una durata limitata, che in genere non supera i 6 anni. Se quindi la vostra è più datata oppure se passate tanto tempo nel traffico, potrebbe essere necessario sostituire la batteria più spesso.

Nelle officine meccaniche è possibile far effettuare un test della batteria al professionista, grazie ad un dispositivo apposito che permette di testare la carica della batteria stessa. Un altro consiglio? Tenete un caricabatteria in garage o addirittura in auto, non ingombra e non pesa molto. Basta collegarlo alla corrente per far ‘risuscitare’ la batteria ‘morta’ della macchina in poche ore.

Portare con sé gli accessori utili per affrontare l’inverno in auto

Triangolo di emergenza, kit di pronto soccorso e giubbotto catarifrangente sono gli elementi che fanno parte della dotazione obbligatoria in auto; quali altri accessori possono essere utili durante la stagione fredda? Vediamone alcuni:

  • spray per eliminare il ghiaccio dai vetri;
  • telo copriauto o copriparabrezza;
  • raschietto per il ghiaccio;
  • guanti e coperta, se capita di stare molto tempo fermi nel traffico;
  • una torcia elettrica per non restare al buio in caso di guasti;
  • una confezione di liquido antigelo;
  • cavi per la batteria.

Controllo delle luci

Non dimenticate di verificare regolarmente il funzionamento delle luci, d’inverno le ore di buio sono di più e bisogna avere sempre una buona visibilità.