Usato

Usato a benzina Euro 6: SUV medie premium 2.0

di Marco Coletto -

Cinque SUV medie premium 2.0 turbo benzina del 2021 a confronto: la BMW X3 sconfigge Alfa Romeo Stelvio, Jaguar F-Pace e Land Rover Defender 110 e Range Rover Velar

Le SUV medie premium a benzina sono mezzi adatti agli automobilisti che cercano praticità e stile e che percorrono pochi chilometri. Nella “top five” di questo mese, vinta dalla BMW X3, abbiamo analizzato cinque ottime proposte (tutte hanno conquistato la sufficienza) del 2021 spinte da un motore 2.0 turbo difficili da trovare a km zero o semestrali.

La Sport Utility tedesca ha superato la nostra Alfa Romeo Stelvio e tre crossover britanniche (Jaguar F-Pace e Land Rover Defender 110 e Range Rover Sport). Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli con potenze comprese tra 250 e 300 CV.

title
6.7
/10

1° BMW X3 xDrive30i Msport

La BMW X3 xDrive30i Msport è sparita dal listino da pochi mesi e oggi è introvabile (più semplice rintracciare le più potenti xDriveM40i semestrali) e con quotazioni simili al prezzo interessante (66.350 euro) che aveva da nuova.

La SUV media bavarese – comodissima nei lunghi viaggi – presenta qualche imprecisione di troppo nelle finiture e ha un divano un po’ stretto per tre passeggeri. Il motore è carente di coppia.

title
6.6
/10

2° Alfa Romeo Stelvio 2.0 Turbo 280 CV Ti

L’Alfa Romeo Stelvio 2.0 Turbo 280 CV Ti è una SUV media perfetta per chi cerca il piacere di guida: merito del peso contenuto, delle dimensioni esterne non esagerate (4,69 metri), di un comportamento stradale eccezionale e di un motore sportivo (“0-100” in soli 5,7 secondi) e in grado di offrire al tempo stesso consumi interessanti nonostante la carenza di verve ai bassi regimi.

Gli esemplari a km zero della crossover del Biscione – penalizzata da un bagagliaio non molto ampio, da un abitacolo poco spazioso per le gambe dei passeggeri posteriori e da un cambio automatico che predilige le andature rilassate alla guida aggressiva – si potrebbero portare a casa con poco più di 50.000 euro. Peccato che siano introvabili (più semplice rintracciare le più accessibili Veloce).

title
6.6
/10

2° Jaguar F-Pace 2.0 SE

La Jaguar F-Pace 2.0 SE qualche mese fa da nuova era la proposta più costosa tra quelle presenti in questa “top five“. Oggi gli esemplari quattro cilindri a benzina sono introvabili a km zero (più facile rintracciare le 2.0 turbodiesel da 204 CV) e le loro quotazioni superano quota 60.000 euro.

La Sport Utility britannica può vantare un ampio bagagliaiofiniture curatissime ma non offre molto spazio alla testa di chi si accomoda dietro.

title
6.4
/10

4° Land Rover Defender 110 2.0 Si4 S

La Land Rover Defender 110 2.0 Si4 S è una SUV media adatta a chi affronta spesso percorsi in fuoristrada. Su asfalto emergono tutti i suoi limiti: il peso elevato incide negativamente sull’agilità nelle curve e sui consumi e le sue forme generano vistosi fruscii aerodinamici alle alte velocità.

La 4×4 britannica ha però due assi nella manica da non sottovalutare: un motore potente (300 CV) e, soprattutto, un abitacolo spaziosissimo. Va acquistata nuova (prezzo di listino 67.800 euro): trovarla semestrale o a km zero è impossibile (per ora).

title
6.2
/10

5° Land Rover Range Rover Velar 2.0 Si4 S

La Land Rover Range Rover Velar 2.0 Si4 S è una SUV media ingombrante (4,80 metri di lunghezza non sono pochi da gestire) e poco vivace: per accelerare da 0 a 100 km/h ci vogliono 7,5 secondi.

Trovarla semestrale è impossibile: le più facili da rintracciare sono le R-Dynamic ma le loro quotazioni si avvicinano troppo ai prezzi di listino.