Usato

Porsche 911 Carrera (2016): la 991 base

di Marco Coletto -

370 CV, 295 km/h di velocità massima e 4,6 secondi sullo “0-100”: alla scoperta della Porsche 911 Carrera del 2016, la 991 “base” impossibile da trovare usata con il cambio manuale

Non chiamatela “base”: la Porsche 911 Carrera, variante più accessibile della leggendaria supercar di Zuffenhausen, è una sportiva eccellente già in configurazione standard.

Oggi analizzeremo gli esemplari del 2016 della versione “entry level” della settima generazione (meglio nota con la sigla 991) della coupé tedesca, impossibile da trovare usata con il cambio manuale – più semplice rintracciarla con la trasmissione automatica a doppia frizione PDK – e con quotazioni inferiori a 90.000 euro.

I pregi della Porsche 911 Carrera del 2016

Abitabilità

Due posti comodi davanti e due sedili angusti dietro: la Porsche 911 è così…

Finitura

Una delle poche supercar costruite con cura: materiali pregiati assemblati in modo impeccabile.

Dotazione di serie

Buona: autoradio Bluetooth, climatizzatore, fari bixeno, fendinebbia, interni in pelle, navigatore, predisposizione telefono, sedile del guidatore regolabile elettricamente, sensore luci e sospensioni attive.

Posto guida

Perfetto per chi ama guidare: sedile basso e volante quasi verticale. Un po’ troppi i pulsanti sulla consolle centrale.

Climatizzazione

L’impianto è potente ed efficace ma i comandi per gestirlo sono piccoli e scomodi.

Sospensioni

Gli ammortizzatori offrono un livello sufficiente di comfort.

Rumorosità

Il sei cilindri boxer regala un bel sound e non è mai troppo invadente.

Motore

Il 3.0 turbo Euro 6 benzina a sei cilindri contrapposti della Porsche 911 “base” genera una potenza di 370 CV e una coppia di 450 Nm ed è in grado di regalare una spinta corposa ai bassi regimi e un ottimo allungo.

Cambio

La trasmissione manuale a sette marce (con la settima di riposo) era di serie sulla Porsche 911 Carrera nel 2016 ma la maggior parte dei clienti ha preferito spendere qualcosa in più per l’automatico a doppia frizione.

Sterzo

Il comando, preciso e sensibile come pochi altri, sfiora la perfezione.

Prestazioni

Decisamente non “base”: 295 km/h di velocità massima e 4,6 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

Senza infamia e senza lode: airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix e controlli di stabilità e trazione.

Visibilità

Ottima davanti, migliorabile dietro: il consiglio è quello di acquistare esemplari dotati di sensori di parcheggio (erano optional).

Freni

Da applausi: potentissimi, resistenti e adatti anche a un uso in pista.

Tenuta di strada

La Porsche 911 è una sportiva divertente in grado di coinvolgere nella massima sicurezza anche i guidatori meno esperti.

Prezzo

Alto ma adeguato ai contenuti offerti. Da nuova nel 2016 la Porsche 911 Carrera costava 102.883 euro, oggi è introvabile (più semplice rintracciare le versioni automatiche) e le sue quotazioni recitano 88.700 euro: poco più di una Porsche 718 Cayman GTS appena uscita dal concessionario.

Tenuta del valore

La Porsche 911 è un assegno circolare e la 991 “base” non fa eccezione.

Consumo

Non male considerando la cavalleria: 12,0 km/l dichiarati.

title

I difetti della Porsche 911 Carrera del 2016

Capacità bagagliaio

Il vano anteriore della Porsche 911 è piccolino.

Garanzie

La copertura è scaduta nel 2018.