Usato

Peugeot 508 1.6 e-HDi (2013): pregi e difetti della berlina francese

La Peugeot 508 1.6 e-HDi del 2013 è un'ingombrante berlina Euro 5 diesel piacevole da guidare e poco assetata di gasolio. Peccato che sia introvabile...

La Peugeot 508 1.6 e-HDi era, nel 2013, una delle più interessanti berline in circolazione: un’auto Euro 5 diesel realizzata sullo stesso pianale della seconda generazione della Citroën C5 adatta ai macinatori di chilometri che non sono colpiti dai blocchi del traffico, un mezzo ingombrante ma anche piacevole da guidare e poco assetato di gasolio. Oggi analizzeremo la versione Active, introvabile (la maggior parte dei clienti all’epoca optò per le più versatili station wagon) e con quotazioni inferiori a 9.000 euro. Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

title

I pregi della Peugeot 508 1.6 e-HDi del 2013

Abitabilità

Nella media del segmento.

Finitura

La Peugeot 508 è una berlina costruita con cura.

Dotazione di serie

L’allestimento Active è abbastanza completo: autoradio Aux Bluetooth CD MP3, cerchi in lega da 17”, climatizzatore automatico bizona, cruise control, fendinebbia, sedile guidatore con regolazione lombare elettrica, sedile posteriore sdoppiato, sedili anteriori regolabili in altezza e sensori di parcheggio posteriori.

Capacità bagagliaio

Il vano della Peugeot 508 soddisfa senza problemi le esigenze di una famiglia – 515 litri – e può essere ampliato abbattendo i sedili posteriori.

Posto guida

Tante regolazioni per il sedile, troppi pulsanti sul volante e sulla consolle centrale.

Climatizzazione

L’impianto automatico bizona se la cava egregiamente, peccato per i comandi posizionati troppo in basso.

Sospensioni

Non sono idropneumatiche come quelle della “cugina” Citroën C5 ma si difendono bene e garantiscono un discreto comfort nei lunghi viaggi.

Rumorosità

Qualche brusio di troppo proveniente dal motore in fase di accelerazione ma niente di preoccupante.

Motore

Il 1.6 turbodiesel Euro 5 e-HDi della Peugeot 508 genera una potenza di 115 CV e una coppia di 270 Nm e regala una spinta regolare già sotto i 2.000 giri.

Cambio

La trasmissione manuale a 6 marce tende a impuntarsi quando si guida in modo allegro. Meglio lei, comunque, di quella robotizzata (troppo lenta nei passaggi marcia).

Sterzo

Preciso e sensibile.

Prestazioni

Senza infamia e senza lode: 200 km/h di velocità massima e 11,3 secondi per scattare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

Completa: airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix, controlli di stabilità e trazione e hill holder. Senza dimenticare le cinque stelle conquistate nei crash test Euro NCAP.

Freni

Impianto potente.

Tenuta di strada

La Peugeot 508 è una piacevole sorpresa nelle curve: agile nel misto stretto come poche altre e quasi divertente.

Prezzo

Da nuova nel 2013 la Peugeot 508 1.6 e-HDi Active costava 29.250 euro. Oggi è introvabile – più semplice rintracciare le più pratiche varianti station wagon – e le sue quotazioni recitano 8.900 euro: poco più di una Dacia Logan MCV base appena uscita dal concessionario.

Tenuta del valore

La Peugeot 508 è una berlina richiesta sul mercato dell’usato ma il motore Euro 5 diesel potrebbe essere poco appetibile nelle grandi città.

Consumo

Buono nel ciclo medio – 23,8 km/l dichiarati – ed eccezionale in città (grazie al sistema Start&Stop evoluto che spegne il motore già durante la fase di rallentamento se il cambio è in folle).

title

I difetti della Peugeot 508 1.6 e-HDi del 2013

Visibilità

La Peugeot 508 è una berlina ingombrante (4,79 metri di lunghezza) difficile da parcheggiare anche per via della coda sporgente e delle ridotte superfici vetrate. Per fortuna i sensori di parcheggio posteriori sono di serie.

Garanzie

La copertura globale è scaduta nel 2015 mentre quella sulla verniciatura nel 2016. Ancora valida, fino al 2025, la protezione sulla corrosione.

Scopri tutto il listino Peugeot.