Usato

Mini Cooper 5 porte (2017): pregi e difetti della piccola britannica

di Marco Coletto -

La Mini Cooper 5 porte è la variante più pratica (ma non troppo) della piccola britannica. Oggi un esemplare del 2017 si porta a casa con meno di 20.000 euro

La Mini 5 porte ha portato alla quarta generazione della piccola britannica più praticità (non troppa, a dire il vero). Oggi per una Cooper del 2017 nell’allestimento Boost – facile da trovare sul mercato dell’usato – ci vogliono meno di 20.000 euro: scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

I pregi della Mini Cooper 5 porte del 2017

Abitabilità

I sette centimetri di passo in più rispetto alla variante a tre porte hanno regalato più spazio alle gambe dei passeggeri posteriori ma in tre dietro si continua a stare molto stretti.

Finitura

L’abitacolo è costruito con materiali di qualità ottimamente assemblati.

Dotazione di serie

C’è tutto quello che serve: autoradio Aux Bluetooth Mp3 USB, cerchi in lega, climatizzatore, fendinebbia e sensori di parcheggio.

Capacità bagagliaio

Senza infamia e senza lode: 278 litri che diventano 941 quando si abbattono i sedili posteriori.

Posto guida

Sedile comodo, posizione di seduta sportiva, comandi non troppo ergonomici.

Climatizzazione

Impianto potente, bocchette piccoline.

Sospensioni

Assorbono perfettamente ogni sconnessione pur avendo una taratura tendente al rigido.

Rumorosità

Il propulsore è silenziosissimo a qualsiasi andatura nonostante la presenza di soli tre cilindri.

Motore

Il 1.5 tre cilindri turbo benzina Euro 6 della Mini Cooper 5 porte è un piccolo gioiellino da 136 CV ricco di coppia (220 Nm) e in grado di offrire una spinta corposa ai bassi regimi. Peccato solo per la cilindrata elevata che non aiuta chi vuole risparmiare sull’assicurazione RC Auto.

Cambio

La trasmissione manuale a sei marce della Mini Cooper 5 porte è una delle più riuscite del segmento: fa venire voglia di usare la leva più del necessario.

Sterzo

Lo stesso comando preciso e sensibile della variante a tre porte: “go-kart feeling” assicurato.

Prestazioni

La Mini Cooper 5 porte è una piccola “pepata”: 207 km/h di velocità massima e 8,2 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Visibilità

Si parcheggia senza problemi: merito delle ampie superfici vetrate.

Freni

Potenti ed efficaci in qualsiasi situazione.

Tenuta del valore

Le Mini sono sempre molto richieste sul mercato dell’usato.

Consumo

Nella media del segmento: 21,3 km/l.

Garanzie

La copertura globale terminerà quest’anno: dipende dal mese di immatricolazione.

title

I difetti della Mini Cooper 5 porte del 2017

Dotazione di sicurezza

Airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix e controlli di stabilità e trazione. Peccato per le sole quattro stelle ottenute nei crash test Euro NCAP.

Tenuta di strada

Nelle curve non è agile come la tre porte: i centimetri e (soprattutto) i chili in più si sentono.

Prezzo

Da nuova nel 2017 la Mini Cooper Boost 5 porte costava tantissimo (24.450 euro) e anche oggi non scherza visto che si trova facilmente a 19.400 euro: poco meno di una Citroën C3 PureTech 110 RAC3 Edition appena uscita dal concessionario.