Usato

Lamborghini Gallardo VB (2010): pregi e difetti della supercar del Toro

La Gallardo VB del 2010 – nota anche come LP550-2 Valentino Balboni – è la prima Lamborghini a trazione posteriore del terzo millennio: 250 esemplari e un futuro assicurato come auto d'epoca

La Lamborghini Gallardo VB del 2010 – nota anche come LP550-2 Valentino Balboni – è una delle supercar italiane più esclusive di sempre.

La prima auto del Toro a trazione posteriore del Terzo Millennio (arrivata in listino dieci anni dopo l’addio alle scene della Diablo GT) fu realizzata in soli 250 esemplari per omaggiare Valentino Balboni, storico collaudatore della Casa di Sant’Agata. Oggi le sue quotazioni sono simili al prezzo che aveva da nuova e ha un futuro assicurato come auto d’epoca. Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

title

I pregi della Lamborghini Gallardo VB del 2010

Finiture

Semplicemente eccezionali. Gli assemblaggi dei pannelli della carrozzeria, ad esempio, rasentano la perfezione.

Dotazione di serie

Completa: autoradio, cerchi in lega, climatizzatore, fari allo xeno, retrovisori ripiegabili elettricamente e sospensioni attive.

Posto guida

Sedile avvolgente, posizione di seduta rasoterra e comandi ergonomici: difficile chiedere di più a una supercar.

Climatizzazione

Impianto valido, penalizzato esclusivamente dalle ridotte dimensioni delle bocchette.

Sospensioni

La taratura è rigida ma non spacca la schiena.

Rumorosità

Il V10 regala un sound pazzesco, specialmente quando si frequenta la zona rossa del contagiri.

Sterzo

Uno dei comandi più sensibili di sempre.

Dotazione di sicurezza

C’è tutto quello che serve: airbag frontali, laterali e a tendina e controlli di stabilità e trazione.

Visibilità

Parcheggiare una Lamborghini Gallardo VB non è semplice: colpa della forma della carrozzeria e dell’assenza dei sensori di parcheggio. Davanti, però, si vede bene grazie al cofano corto e al parabrezza ampio e in più stiamo parlando di una supercar compatta (solo 4,35 metri di lunghezza).

Freni

Ottimi su strada, soggetti a fading nell’uso intenso in pista.

Tenuta di strada

La Valentino Balboni è ancora più agile nelle curve della Gallardo a trazione integrale (merito anche del peso inferiore) ma – a differenza della “cugina” – è adatta solo a guidatori esperti.

Prezzo

Alto ma in linea con i contenuti offerti: da nuova nel 2010 la Lamborghini Gallardo VB costava 195.051 e oggi – pur essendo stata prodotta in soli 250 esemplari – si trova abbastanza facilmente a una cifra simile a quella del listino originale. 180.000 euro: poco meno di una Huracán RWD appena uscita dal concessionario.

Tenuta del valore

Le quotazioni sono destinate a salire ancora: la Lamborghini Gallardo LP550-2 Valentino Balboni è una delle sportive più esclusive di sempre e ha un futuro assicurato come auto d’epoca.

title

I difetti della Lamborghini Gallardo VB del 2010

Abitabilità

Due posti secchi e un abitacolo un po’ angusto per gli occupanti più alti.

Capacità bagagliaio

Il vano anteriore è minuscolo.

Motore

Il 5.2 V10 aspirato Euro 4 a benzina della Lamborghini Gallardo VB era meno potente rispetto alle varianti a trazione integrale della sportiva del Toro – “solo” 551 CV – ed è adatto soprattutto a chi vuole divertirsi in pista. Se amate la zona rossa del contagiri è il propulsore che fa per voi, per l’uso normale esistono unità più corpose ai bassi regimi.

Cambio

La trasmissione automatica (robotizzata) a sei rapporti potrebbe essere più rapida nei passaggi marcia.

Prestazioni

La Lamborghini Gallardo Balboni punta più sul piacere di guida nelle curve che sullo “0-100” puro e semplice: esistono rivali che impiegano meno di 3,9 secondi per scattare da 0 a 100 km/h ma poche sanno essere così coinvolgenti nel misto.

Consumo

Alto in qualsiasi condizione di guida: 6,9 km/l dichiarati.

Garanzie

La copertura globale è scaduta nel 2013 mentre quella sulla corrosione è ancora valida fino al 2022.

Scopri tutto il listino Lamborghini.