Usato

Ferrari FF (2013): pregi e difetti della supercar del Cavallino

di Marco Coletto -

La Ferrari FF – la prima Rossa di sempre a trazione integrale – ha un futuro assicurato come auto d’epoca: oggi “bastano” 125.000 euro per un esemplare del 2013

La Ferrari FF – la prima auto a trazione integrale della storia del Cavallino – ha un futuro assicurato come auto d’epoca. Oggi “bastano” 125.000 euro per acquistare un esemplare del 2013 della supercar di Maranello, scopriamo insieme i pregi e difetti della versatile coupé emiliana.

I pregi della Ferrari FF del 2013

Abitabilità

La FF è una delle Ferrari più spaziose di sempre: quattro posti, tutti comodi.

Finitura

Una supercar curata (non in ogni dettaglio ma si può chiudere un occhio).

Dotazione di serie

Completa: autoradio CD MP3, cambio automatico, cerchi in lega, climatizzatore, differenziale elettronico, fari bixeno, freni carboceramici, navigatore, sensori di parcheggio posteriori e sospensioni attive.

Capacità bagagliaio

Il vano è ampio: 450 litri.

Posto guida

Posizione di seduta bassa e sportiva, sedile comodo e comandi abbastanza ergonomici. Promossa.

Climatizzazione

Impianto potente ed efficace, pulsanti posizionati un po’ troppo in basso.

Sospensioni

Adatte a qualsiasi situazione.

Rumorosità

La sinfonia dei 12 cilindri è evidente ma mai eccessiva.

Motore

Il 6.3 V12 Euro 5 aspirato a benzina della Ferrari FF genera una potenza di 660 CV e una coppia di 683 Nm. Un gioiello della tecnica che regala le cose migliori intorno alla zona rossa del contagiri.

Cambio

La trasmissione automatica (doppia frizione) a sette rapporti rasenta la perfezione offrendo passaggi marcia rapidissimi e fluidi.

Sterzo

Preciso e sensibile come pochi altri: l’ideale per divertirsi.

Prestazioni

Eccellenti: 335 km/h di velocità massima e 3,7 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

C’è tutto quello che serve: airbag frontali e a tendina e controlli di stabilità e trazione.

Visibilità

La Ferrari FF sfiora i cinque metri di lunghezza ma è abbastanza facile da parcheggiare: merito della coda corta e dei sensori di serie.

Freni

Un impianto potentissimo penalizzato da un pedale poco sensibile.

Tenuta di strada

La trazione integrale rende la Ferrari FF una supercar incollata all’asfalto e relativamente rassicurante. Va però portata al limite solo da guidatori esperti.

title

I difetti della Ferrari FF del 2013

Prezzo

Da nuova nel 2013 la Ferrari FF costava molto (264.334 euro). Oggi si trova abbastanza facilmente a 125.000 euro: poco più di una Porsche 911 Cabriolet “base” appena uscita dal concessionario.

Tenuta del valore

La FF non è tra le Ferrari più richieste sul mercato dell’usato ma ha un futuro assicurato come auto d’epoca in quanto prima vettura 4×4 della storia del Cavallino.

Consumo

Molto alto: 6,5 km/l dichiarati. Immaginate il valore reale…

Garanzie

La copertura globale e quella sulla verniciatura sono scadute nel 2016.