Usato

Top Five Usato: 4×4, meglio station wagon o SUV?

Auto “premium” 4x4 per la famiglia: meglio station wagon o SUV? Cinque proposte turbodiesel del 2017 a confronto: Audi A4 Avant e allroad, BMW serie 3 Touring e Mercedes GLC e GLC Coupé

Quando si parla di auto per la famiglia a trazione integrale è meglio puntare sulle station wagon o sulle SUV? Per scoprirlo abbiamo realizzato una “top five”, vinta dall’Audi A4 Avant, nella quale abbiamo messo a confronto cinque proposte tedesche turbodiesel a sei cilindri del 2017 km zero o aziendali.

La familiare di Ingolstadt ha superato la “cugina” Audi A4 allroad, la BMW serie 3 Touring e le Mercedes GLC e GLC Coupé. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli 4×4 a gasolio con potenze comprese tra 250 e 280 CV.

title
7.9
/10

1° Audi A4 Avant 3.0 TDI 272 CV quattro edition

L’Audi A4 Avant 3.0 TDI 272 CV quattro edition è la variante turbodiesel più costosa della station wagon di Ingolstadt ma nonostante questo è la proposta più economica tra quelle analizzate nella nostra “top five”. Il listino recita 56.600 euro ma con gli sconti si può arrivare a poco più di 50.000 euro: non è facile trovarla a km zero, più semplice rintracciare le più economiche versioni “base” e Business Sport.

Caratterizzata da qualche imprecisione nelle finiture (ma solo nelle zone più nascoste, sia chiaro), monta un motore in grado di offrire consumi incredibilmente bassi: 19,6 km/l dichiarati.

title
7.4
/10

2° Audi A4 allroad 3.0 TDI 272 CV Business Evolution

L’Audi A4 allroad 3.0 TDI 272 CV Business Evolution non è altro che una variante della A4 Avant che strizza l’occhio al mondo delle SUV (altezza da terra maggiorata e protezioni scure per la carrozzeria).

La familiare/Sport Utility dei quattro anelli si trova facilmente a km zero ma a prezzi che superano quelli di listino. Il motivo? La presenza di numerosi optional a bordo.

title
6.8
/10

3° Mercedes GLC 350 d Business

La Mercedes GLC 350 d Business è una SUV “premium” perfetta per chi ha bisogno di spazio (il bagagliaio è immenso) e la posizione di seduta rialzata consente di dominare la strada.

Si può portare a casa con poco più di 50.000 euro ma gli esemplari a km zero o aziendali sono introvabili visto che la maggioranza dei clienti ha preferito le più economiche 250 d a quattro cilindri.

title
5.9
/10

4° BMW 330dA Touring xDrive Sport

La BMW 330dA Touring xDrive Sport non è una station wagon molto pratica: compatta fuori (4,63 metri di lunghezza) e piccola dentro (i passeggeri posteriori hanno poco spazio per le spalle e le gambe), ha oltretutto un bagagliaio non molto ampio.

La familiare bavarese a trazione integrale si acquista con meno di 50.000 euro ma è introvabile (più facili da rintracciare le più costose versioni Msport): divertentissima da guidare, monta un raffinato motore a sei cilindri in linea che ama girare alto e che non è molto dotato alla voce “coppia” (560 Nm).

title
5.5
/10

5° Mercedes GLC Coupé 350 d Executive

La Mercedes GLC Coupé 350 d Executive non è altro che una GLC più sportiva nel look: questo ha inciso negativamente sulla capienza del bagagliaio. La dotazione di serie, poi, è povera: numerosi accessori fondamentali (come ad esempio il navigatore e i sensori di parcheggio) vanno acquistati a parte.

Cara (il listino recita 62.110 ed è impossibile portarla a casa con meno di 60.000 euro anche perché le uniche km zero disponibili sono nel più costoso allestimento Premium) e costruita con grande cura, consuma parecchio (16,7 km/l dichiarata).