Usato

Top Five Usato: compatte a benzina, quale scegliere

Cinque compatte a benzina del 2009 a confronto: Fiat Bravo, Lancia Delta, Mazda Mazda3, Opel Astra e Volkswagen Golf. Per noi ha vinto la Opel Astra

Le compatte a benzina del 2009 sono auto interessanti per chi ha un budget ridotto e non percorre molti chilometri. Nella “top five” di questo mese – vinta dalla Opel Astra – abbiamo analizzato cinque proposte con quotazioni inferiori a 7.500 euro.

La “segmento C” di Rüsselsheim ha superato le nostre Fiat Bravo e Lancia Delta, la giapponese Mazda Mazda3 e la Volkswagen Golf. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli con potenze comprese tra 140 e 160 CV.

title
7.4
/10

1° Opel Astra 1.4 turbo Cosmo

La Opel Astra 1.4 turbo Cosmo non è facile da trovare visto che la quarta generazione della compatta teutonica sbarcò nei nostri listini nel dicembre del 2009. Da nuova costava poco (20.651 euro) e anche oggi è accessibile (quotazioni pari a 4.900 euro).

Non molto agile nelle curve per via del peso elevato, si riscatta grazie al motore (poco potente – 140 CV – e un po’ rumorosetto, a dire il vero) pronto ai bassi regimi e poco assetato di carburante (16,9 km/l). Senza dimenticare l’ampio divano posteriore che offre tanto spazio alle spalle di chi si accomoda dietro.

title
7.1
/10

2° Volkswagen Golf 1.4 TSI 160CV

La Volkswagen Golf 1.4 TSI 160CV è la scelta migliore per chi vuole divertirsi: il motore ricco di cavalli e di coppia (240 Nm) regala uno “0-100” degno di una sportiva (8 secondi netti). Il tutto unito ad un comfort eccellente nei lunghi viaggi. Da nuova costava tanto (23.353 euro), oggi bastano 6.500 euro per acquistarla.

La “segmento C” teutonica non è il massimo alla voce “praticità”: i passeggeri posteriori hanno pochi centimetri a disposizione delle gambe. Colpa delle dimensioni esterne contenute (solo 4,20 metri di lunghezza), che sono però di grande aiuto nelle fasi di parcheggio.

title
6.2
/10

3° Fiat Bravo 1.4 J-Jet 150CV Emotion

La Fiat Bravo 1.4 T-Jet 150CV Emotion si trova senza problemi usata a 5.900 euro.

La compatta torinese offre un bagagliaio immenso e una dotazione di serie completa che comprende – tra le altre cose – i cerchi in lega da 17” e i sensori di parcheggio posteriori. Migliorabili i consumi: 14,0 km/l dichiarati, poco più di 10 ottenibili nella guida normale.

title
6.2
/10

3° Lancia Delta 1.4 T-Jet 150CV Argento

La Lancia Delta 1.4 T-Jet 150CV Argento è una cugina della Fiat Bravo (stesso pianale allungato e identico motore) più elegante e più grossa: 4,52 metri sono difficili da gestire in manovra ma in compenso l’abitacolo offre un mare di spazio alle gambe di chi si accomoda dietro e il bagagliaio è molto sfruttabile quando si abbattono i sedili posteriori.

La versione “base” Argento è introvabile (la maggioranza dei clienti ha optato per le più ricche Oro e Platino): colpa di una dotazione di serie carente (cerchi in lega e sensori di parcheggio optional). Le quotazioni? 5.400 euro.

title
5.0
/10

5° Mazda Mazda3 2.0

Affidabilità e comportamento stradale agile: sono questi i punti di forza della Mazda Mazda3 2.0, una compatta introvabile (più semplice rintracciare le 1.6) e con quotazioni pari a 7.400 euro.

Poco spaziosa per le spalle e la testa dei passeggeri posteriori e con un bagagliaio poco capiente, è penalizzata da un motore aspirato carente di coppia, poco brioso ai bassi regimi e non particolarmente cattivo (10,4 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h).