Usato

Alfa Romeo 4C (2013): guida all’acquisto

di Marco Coletto -

A chi rivolgersi e cosa controllare prima di comprare un’Alfa Romeo 4C usata del 2013

L’Alfa Romeo 4C del 2013 è destinata a diventare una delle auto più desiderate dello scorso decennio: i primi esemplari della supercar del Biscione sono introvabili e quelli più recenti costano più usati di quando erano nuovi.

Cinque anni fa abbiamo analizzato a fondo la coupé lombarda, ora vogliamo invece proporvi una guida all’acquisto per capire meglio a chi rivolgersi e cosa controllare prima di comprare la sportiva tricolore.

Alfa Romeo 4C (2013): i pregi principali

L’Alfa Romeo 4C è una supercar focalizzata sul piacere di guida: un mezzo – domabile solo da piloti esperti – leggerissimo dotato di un motore 1.7 turbo benzina da 240 CV prontissimo ai bassi regimi. Le prestazioni? Pazzesche: 258 km/h di velocità massima e “0-100” in soli 4,5 secondi.

Alfa Romeo 4C (2013): i difetti principali

La 4C è sconsigliata a chi cerca il comfort: rumorosa e con sospensioni granitiche, è difficile da parcheggiare (colpa di uno sterzo pesante privo di servoassistenza e del motore centrale che penalizza la visibilità posteriore) e ha un bagagliaio minuscolo. Senza dimenticare il prezzo: da nuova nel 2013 costava 53.437 euro, oggi è introvabile ed è impossibile portarsi a casa un esemplare del 2014 a meno di 60.000 euro (quanto una Mercedes C 200 Coupé EQ-Boost Premium Plus appena uscita dal concessionario).

Alfa Romeo 4C (2013): l’affidabilità

L’Alfa Romeo 4C è una sportiva abbastanza affidabile mai sottoposta a campagne di richiamo: si segnalano però alcune noie al motore 1750 (distaccamento pompa dell’acqua e problemi alla turbina) e al cambio automatico TCT a doppia frizione (attuatori fragili). Il consiglio è quello di evitare vetture che hanno percorso molti chilometri in pista.

Alfa Romeo 4C (2013): cosa controllare

Oltre ai consueti controlli relativi ai tagliandi e allo stato di salute del propulsore e del cambio consigliamo – se non avete mai guidato un’Alfa Romeo 4C – di provarla prima di acquistarla per valutare il feeling con lo sterzo. Il comando – senza servosterzo – è durissimo in manovra e troppo leggero alle alte velocità.

Alfa Romeo 4C (2013): a chi rivolgersi

L’ideale sarebbe rivolgersi al programma di usato garantito Alfa Romeo Selected4U ma i primi esemplari non sono coperti in quanto hanno più di sei anni di vita e quelli più recenti sono comunque impossibili da trovare. L’alternativa è di puntare sulle concessionarie FCA (in Campania, ad esempio, c’è una Launch Edition a 79.900 euro: carissima ma priva di “sorprese”) o – se si conosce il proprietario – sui privati.

Leggi l'articolo su Icon Wheels