Personaggi

J. Frank Duryea, il padre dell’auto americana

di Marco Coletto -

Storia di J. Frank Duryea, l’uomo che ha creato – insieme al fratello Charles – la prima auto non europea dotata di un motore termico


J. Frank Duryea è stato, insieme al fratello maggiore Charles, il padre dell’auto americana: scopriamo insieme la storia dell’uomo che ha costruito la prima vettura non europea dotata di un motore termico.

J. Frank Duryea: la biografia

J. Frank Duryea – diminutivo di James Franklin – nasce l’8 ottobre 1869 a Washburn (USA). Meccanico talentuoso, dopo aver conseguito il diploma si trasferisce nel 1888 a Washington per lavorare nell’azienda del fratello maggiore Charles specializzata nella produzione di biciclette.

La prima auto americana a benzina

I due fratelli si trasferiscono a Springfield e costruiscono la prima auto americana di sempre a benzina: una carrozza spinta da un motore monocilindrico da 4 CV. Il progetto iniziale è di Charles ma è J. Frank (il più esperto di tecnica dei due) che apporta le modifiche necessarie al veicolo.

Nasce la Duryea

Nel 1895 nasce la Duryea Motor Company e due mesi più tardi J. Frank, al volante della vettura da lui progettata, vince a Chicago la prima corsa automobilistica statunitense di sempre: una gara disputata sotto la neve e sponsorizzata dal quotidiano Chicago Times-Herald terminata a una velocità media di circa 11 km/h.

Nel 1896 con 13 vetture costruite la Duryea diventa il più grande costruttore americano di auto a benzina ma quattro anni più tardi i due fratelli si separano.

La Stevens-Duryea

J. Frank Duryea – intenzionato a produrre vetture evolute, potenti e costose rivolte a una clientela selezionata (a differenza del fratello, maggiormente orientato sulla realizzazione di modelli essenziali ed economici) – trova un partner nella fabbrica di armi Stevens, interessata a entrare nel business delle quattro ruote. Nasce la Stevens-Duryea.

Gli ultimi anni

J.Frank lascia la Stevens-Duryea nel 1915 e si ritira a vita privata. Scompare il 15 febbraio 1967 a Saybrook (USA).