Auto d'epoca

Delahaye Type 165 (1938): bella e impossibile

di Marco Coletto -

La Delahaye Type 165 del 1938 è una delle auto più belle di sempre: l’esemplare più noto è al sicuro in un museo in California

La Delahaye Type 165 del 1938 è universalmente riconosciuta come una delle auto più belle del mondo: un capolavoro di stile realizzato dalla carrozzeria Figoni et Falaschi e una base tecnica derivata nientepopodimeno che da una vettura da corsa. Due gli esemplari rimasti su sei costruiti: uno appartiene a una collezione privata mentre l’altro è visibile presso il museo Mullin di Oxnard, in California.

Delahaye Type 165 (1938): le caratteristiche principali

La Delahaye Type 165 viene presentata ufficialmente al Salone di Parigi del 1938 e non è altro che la versione stradale della 145 da corsa svelata l’anno prima. Una spider esclusiva carrozzata da Figoni et Falaschi e caratterizzata dalla carenatura di tutte le ruote.

Una seconda vettura priva di motore ma impreziosita da un originale parabrezza abbassabile con una manovella è la protagonista dello stand della Francia all’Esposizione Universale di New York del 1939. Lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale interrompe i progetti dell’azienda transalpina, fermatasi a sei esemplari prodotti e carrozzati da Figoni et Falaschi e da Chapron.

Delahaye Type 165 (1938): la tecnica

La Delahaye Type 165 del 1938 ospita sotto il cofano lo stesso motore 4.5 V12 della 145 da corsa opportunamente depotenziato (da 240 a 187 CV).

Delahaye Type 165 (1938): le quotazioni

I due esemplari rimasti della Delahaye Type 165 non sono in vendita: quello appartenente alla collezione privata potrebbe comparire in futuro in qualche asta mentre quello del museo Mullin è destinato a rimanere per sempre un’opera d’arte su quattro ruote da ammirare.