Auto d'epoca

Bugatti Type 35B (1927): la prima principessa di Monaco

di Marco Coletto -

La Bugatti Type 35B del 1927 – vincitrice della prima edizione del GP di Monaco (e non solo) – è uno dei simboli su quattro ruote dei ruggenti anni ‘20 del XX secolo

La Bugatti Type 35B del 1927 è uno dei simboli su quattro ruote dei ruggenti anni ‘20 del XX secolo. Una volta questa sportiva francese – vincitrice, tra le altre cose, della prima edizione del GP di Monaco – raggiungeva nelle aste quotazioni pazzesche che superavano il milione di euro.

Oggi questa scoperta transalpina, come tutte le vetture prodotte prima della Seconda Guerra Mondiale, non tira più come un tempo: le persone che hanno avuto l’onore di contribuire ai suoi successi (o anche solo di assistere dal vivo ai trionfi) sono infatti scomparse e a onorarne la memoria restano solo pochi appassionati.

Bugatti Type 35B (1927): le caratteristiche principali

La Bugatti Type 35B nasce nel 1927 ed è l’ultima evoluzione della Type 35, la regina delle corse degli anni ‘20 del XX secolo.

La spider d’oltralpe – prodotta in soli 45 esemplari fino al 1931 – può vantare un palmarès sportivo impressionante: nel 1928 vince la Targa Florio con il francese Albert Divo, nel 1929 con il britannico William Grover-Williams porta a casa la prima edizione del GP di Monaco e il Gran Premio di Francia a Le Mans mentre nel 1930 bissa il trionfo a Monte Carlo con il transalpino René Dreyfus.

Bugatti Type 35B (1927): la tecnica

La Bugatti Type 35B è anche nota come TC in quanto monta lo stesso motore 2.3 a otto cilindri in linea della 35T unito al compressore della 35C. Il risultato? 140 CV di potenza.

Bugatti Type 35B (1927): le quotazioni

La Bugatti Type 35B del 1927 – come tutte le auto costruite prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale – non è più un investimento. Non fatevi ingannare dalle quotazioni che superano abbondantemente il milione e mezzo di euro: nel 2008 un esemplare è stato venduto all’asta a circa 1.500.000 dollari ma sei anni fa un modello simile è stato battuto a poco più di 600.000 dollari.