Auto Story

Toyota Corona, la storia

di Marco Coletto -

La storia della Toyota Corona: le dieci generazioni e gli oltre 40 anni di carriera della berlina giapponese


Toyota Corona: un nome (di questi tempi) sfortunato per una delle auto più importanti di sempre della Casa giapponese. Una vettura transitata per breve tempo in Italia, oltretutto con una denominazione diversa (Carina E).

Di seguito troverete la storia della Toyota Corona: le dieci generazioni e gli oltre 40 anni di carriera della berlina nipponica, il primo modello della Casa del Sol Levante capace di conquistare il pubblico americano.

Le evoluzioni del modello
Prima generazione1957
Seconda generazione1960
Terza generazione1964
Quarta generazione1970
Quinta generazione1973
Sesta generazione1978
Settima generazione1982
Ottava generazione1987
Nona generazione1992
Decima generazione1996

Toyota Corona prima generazione (1957)

title
In breve
Anno di debutto1957
Durata generazione3 anni
Numero restyling2

La prima generazione della Toyota Corona vede la luce nel 1957: costruita soprattutto per i tassisti giapponesi, è il primo modello della Casa asiatica dotato di telaio monoscocca.

Trazione posteriore, due varianti di carrozzeria (berlina a quattro porte e van a tre porte) e sotto il cofano un motore 1.0 da 33 CV: queste le caratteristiche principali della prima evoluzione di una delle vetture più rilevanti del Sol Levante.

La prima serie della Toyota Corona viene sottoposta a due restyling: uno – leggero – nel 1958 e uno decisamente più importante (divano posteriore in grado di accogliere tre persone anziché due e un nuovo propulsore da 1 litro e 45 CV) l’anno seguente.

Toyota Corona seconda generazione (1960)

title
In breve
Anno di debutto1960
Durata generazione4 anni
Numero restyling0

La seconda generazione della Toyota Corona nasce nel 1960 ed è disponibile in quattro varianti di carrozzeria: berlina a quattro porte, station wagon a tre porte e pick-up a due porte.

Il motore 1.0 da 45 CV viene affiancato nel 1961 da un 1.5 da 60 CV e tre anni più tardi da un 1.9.

Toyota Corona terza generazione (1964)

In breve
Anno di debutto1964
Durata generazione6 anni
Numero restyling1

Con la terza generazione del 1964 la Toyota Corona diventa una vettura globale amatissima dagli automobilisti asiatici e americani. Più grande e più spaziosa di prima (si superano i quattro metri di lunghezza: 4,11 per l’esattezza), è disponibile in ben sei varianti di carrozzeria: berlina a quattro o cinque porte, coupé, van a tre porte, station wagon e pick-up.

La gamma motori comprende unità da 1,2 a 1,9 litri da 54 CV in su e nel 1968 debutta la più grande (4,30 metri di lunghezza) Corona Mark II: quattro varianti (berlina a quattro porte, station wagon, coupé e pick-up), motori da 1,5 a 2 litri e un restyling nel 1970.

Toyota Corona quarta generazione (1970)

In breve
Anno di debutto1970
Durata generazione3 anni
Numero restyling2

La quarta generazione della Toyota Corona viene svelata nel 1970: tre varianti di carrozzeria (berlina a quattro porte, station wagon e coupé) e una gamma motori al lancio composta da unità da 1,5, 1,6 e 1,9 litri.

Nel 1970 arriva un propulsore 1.7, nel 1971 è la volta di un lieve restyling mentre nel 1972 – in occasione del secondo lifting – debutta un 2.0 sulla coupé.

Toyota Corona quinta generazione (1973)

In breve
Anno di debutto1973
Durata generazione6 anni
Numero restyling0

La quinta generazione della Toyota Corona vede la luce nel 1973 e punta molto sulla sicurezza.

Alle tre varianti già viste sulla serie precedente si aggiunge una berlina due porte mentre per quanto riguarda i motori segnaliamo una gamma composta da unità da 1,6 a 2,2 litri.

Toyota Corona sesta generazione (1978)

In breve
Anno di debutto1978
Durata generazione5 anni
Numero restyling1

La sesta generazione della Toyota Corona porta in dote un design spigoloso e freni a disco anteriori su tutta la gamma: sparisce la berlina a due porte, rimpiazzata dalla Liftback a cinque porte.

Motori da 1,6 a 2,4 litri e un restyling nel 1980 che modernizza il look.

Toyota Corona settima generazione (1982)

In breve
Anno di debutto1982
Durata generazione5 anni
Numero restyling1

La settima generazione della Toyota Corona – svelata nel 1982 – è quella con il design più originale: la berlina supera per la prima volta i quattro metri e mezzo di lunghezza mentre la Liftback abbandona le scene. I motori? Da 1,5 a 2,4 litri.

Nel 1983 debutta la T150 a trazione anteriore, molto più apprezzata dal pubblico: motori da 1,5 a 2 litri e tre varianti di carrozzeria (berlina a quattro e cinque porte e coupé). Nel 1985 è la volta di un leggero restyling.

Toyota Corona ottava generazione (1987)

In breve
Anno di debutto1987
Durata generazione5 anni
Numero restyling0

Nel 1987 viene presentata l’ottava generazione della Toyota Corona: disponibile inizialmente solo a trazione anteriore e con motori da 1,5 a 2 litri, è offerta in tre varianti di carrozzeria (berlina a quattro e cinque porte e station wagon).

Nel 1989 esordisce la versione coupé a quattro porte ExiV (anche a trazione integrale).

Toyota Corona nona generazione (1992)

In breve
Anno di debutto1992
Durata generazione6 anni
Numero restyling1

La nona generazione della Toyota Corona – caratterizzata da linee tondeggianti tipiche degli anni ‘90 – è l’unica venduta ufficialmente in Italia (seppur con un altro nome: Carina E).

Da noi debutta ufficialmente nel 1992 nella variante Liftback con il motore 1.6 a benzina da 107 CV e l’anno seguente la famiglia si allarga con la versione berlina a quattro porte e con tre nuovi propulsori sempre a ciclo Otto (1.6 da 116 CV e 2.0 da 133 e 158 CV).

La Carina E beneficia di un restyling nel 1995, anno in cui debuttano la station wagon e il propulsore 1.6 da 99 CV. Il due litri più potente viene portato da 158 a 175 CV. L’anno seguente il listino è composto solo da quattro unità: tre a benzina (1.6 da 99, 106 e 126 CV) e un 2.0 turbodiesel TD da 83 CV.

Per quanto riguarda le Toyota Corona in commercio fuori dal nostro Paese segnaliamo la seconda serie della EXiV del 1993.

Toyota Corona decima generazione (1996)

title
In breve
Anno di debutto1996
Durata generazione5 anni
Numero restyling0

La decima generazione della Toyota Corona (chiamata Corona Premio) esordisce nel 1996 ed è in vendita solo in Giappone: si tratta di una berlina a quattro porte a trazione anteriore con motori da 1,6 a 2,2 litri.

Tra il 1997 e il 2002 in Sud America la prima serie della Toyota Avensis viene venduta con il nome Toyota Corona.