Auto Story

Compass e Patriot, la storia delle SUV compatte Jeep

Più trendy che adatte al fuoristrada

Dieci anni fa la Jeep lanciò le sue prime SUV compatte per dimostrare al mondo di non essere solo una Casa specializzata in 4×4 dure e pure.

Ora l’unica Sport Utility del “segmento C” del marchio “yankee” è la seconda generazione della Compass: realizzata sullo stesso pianale allungato della Renegade e della Fiat 500X, è sbarcata da poco in listino con un solo motore (il 2.0 turbodiesel Mjt da 140 CV) abbinato alla trazione integrale ma presto la vedremo anche con altri propulsori e con due ruote motrici. Scopriamo insieme la storia delle crossover compatte americane.

Jeep Compass prima generazione (2007)

La prima generazione della Jeep Compass viene presentata ufficialmente al Salone di Detroit del 2006 ma inizia ad essere commercializzata nel nostro Paese nel 2007. Caratterizzata da un design originale, è sviluppata su una piattaforma adottata da numerosi altri modelli (la Patriot, la terza generazione della Chrysler Sebring, la Citroën C-Crosser, la Dodge Caliber, la quinta generazione della Mitsubishi Lancer, la seconda serie della Mitsubishi Outlander e la Peugeot 4007).

Inizialmente disponibile solo a trazione integrale, la prima Jeep Compass viene lanciata con due motori: un 2.4 a benzina da 170 CV e un 2.0 turbodiesel da 140 CV.

Il restyling del 2011 porta un frontale più riuscito (che ricorda quello della Grand Cherokee), finiture migliorate, varianti a trazione anteriore (per la prima volta nella storia Jeep) e una gamma motori totalmente rivista composta da due 2.2 a gasolio da 136 (a trazione anteriore) e 163 CV (a trazione integrale). Nel 2013 si aggiunge un 2.0 a benzina da 156 CV a due ruote motrici.

Jeep Patriot (2007)

La Jeep Patriot – lanciata nel 2007 – non è altro che una Compass con un design più tradizionale (forme squadrate che strizzano l’occhio al mondo delle vere fuoristrada). A differenza della “cugina” da noi viene venduta esclusivamente con la trazione integrale.

Lanciata con due motori (2.4 a benzina da 170 CV e 2.0 turbodiesel da 140 CV), viene sottoposta ad un leggero restyling (paraurti rivisti e interni più curati) nel 2011. La nuova versione, dotata di un motore 2.2 turbodiesel da 163 CV, resta però in listino solo per qualche mese prima di sparire definitivamente dalle scene.

Foto

Jeep Grand Cherokee, la storia

La regina delle 4x4 a stelle e strisce.

Foto

Jeep Wrangler, la storia in foto

Le tre generazioni dell'erede della 4x4 militare più famosa del mondo.