Auto Story

La storia delle SUV Citroën

di Marco Coletto -

La storia delle SUV Citroën: dalla C-Crosser alla C5 Aircross

Citroën non ha una grande tradizione di SUV: la Casa francese produce Sport Utility da poco più di 10 anni ma ha già saputo conquistare il pubblico con prodotti focalizzati sulla versatilità e sul comfort. Sono quattro, finora, le crossover realizzate dal Double Chevron (C-Crosser, C4 Aircross, C3 Aircross e C5 Aircross): scopriamo insieme la loro storia.

Citroën C-Crosser (2007)

La Citroën C-Crosser – nata nel 2007 – è la prima SUV di sempre del marchio transalpino: una Sport Utility gemella di Mitsubishi Outlander e Peugeot 4007 disponibile esclusivamente a trazione integrale (inseribile).

L’unico motore al lancio – un 2.2 turbodiesel HDi da 156 CV – viene affiancato per breve tempo (solo nel 2008) da un 2.4 a benzina da 170 CV.

Citroën C4 Aircross (2012)

La Citroën C4 Aircross nasce nel 2012. Realizzata sullo stesso pianale della Mitsubishi ASX e disponibile a trazione anteriore o integrale, ha una gamma motori composta da tre unità: un 1.6 a benzina da 117 CV e due turbodiesel Hdi (1.6 da 114 CV e 1.8 da 150 CV).

Nel 2015 il 1.6 a gasolio resta l’unico propulsore in listino.

Citroën C3 Aircross (2017)

La Citroën C3 Aircross del 2017 è la prima Sport Utility della Casa francese costruita senza il supporto di Mitsubishi: una piccola SUV a trazione anteriore realizzata sulla stessa piattaforma della C4 Cactus.

Cinque i motori al lancio: tre 1.2 tre cilindri a benzina (aspirato da 82 CV e turbo PureTech da 110 e 131 CV) e due 1.6 turbodiesel BlueHDi da 99 e 120 CV. Le due unità a gasolio vengono rimpiazzate già l’anno seguente da due 1.5 da 102 e 120 CV mentre nel 2019 sparisce dalle scene il benzina aspirato.

Citroën C5 Aircross (2018)

La Citroën C5 Aircross vede la luce nel 2018 ed è una SUV compatta a trazione anteriore realizzata sullo stesso pianale della Peugeot 308 SW. Tanta praticità (tre sedili posteriori singoli e scorrevoli) e una gamma motori composta da quattro unità sovralimentate: due PureTech a benzina (1.2 a tre cilindri da 131 CV e 1.6 da 181 CV) e due diesel BlueHDi (1.5 da 131 CV e 2.0 da 177 CV).