Auto Story

Lexus ES: la storia della berlinona giapponese

L'evoluzione di una delle auto più longeve del marchio di lusso del Gruppo Toyota

La Lexus ES non è mai stata commercializzata in Italia ma è, insieme alla sorella maggiore LS, l’unica auto del brand di lusso del Gruppo Toyota ad essere presente fin dall’inizio nella gamma della Casa nipponica nata nel 1989.

Un modello elegante ma poco appariscente arrivato ora alla sesta generazione: l’ultima evoluzione della “berlinona” asiatica a trazione anteriore – realizzata sullo stesso pianale della Toyota Avalon – viene svelata al Salone di New York del 2012. Tre i motori al lancio: due a benzina (2.5 e 3.5 V6) e un 2.5 ibrido benzina. Il restyling mostrato al Salone di Shanghai 2015 porta un frontale più sexy che riprende le linee delle ultime creazioni del brand. Scopriamo insieme le antenate di questa “segmento E”.

Lexus ES prima generazione (1989)

Al Salone di Detroit del 1989 nasce ufficialmente il marchio Lexus. All’interno dello stand sono presenti due ammiraglie: la grande LS a trazione posteriore e la più compatta ES a trazione anteriore. La prima generazione di questo modello – costruito sulla stessa piattaforma della Toyota Camry – monta un propulsore 2.5 V6 da 158 CV e si differenzia dalla vettura da cui deriva per uno stile più ricercato e per finiture più curate ma il pubblico non la apprezza particolarmente.

Lexus ES seconda generazione (1991)

Anche per la seconda generazione della ES la Lexus decide di sfruttare il pianale della Toyota Camry mentre il design di questo modello è praticamente identico a quello della Toyota Wisdom. Più grande e con forme più arrotondate di quelle dell’antenata, monta un motore 3.0 V6 da 188 CV e – a differenza della prima serie – riesce a conquistare numerosi clienti diventando il modello più venduto del marchio giapponese.

Nel 1994 viene svelato il restyling: viene rivista la mascherina, vengono ridisegnati i gruppi ottici e la potenza del motore sale fino a quota 190 CV.

Lexus ES terza generazione (1996)

La terza generazione della Lexus ES, nata nel 1996, ha un design molto simile a quello della seconda serie e un pianale ancora una volta condiviso con quello della Toyota Camry. Sotto il cofano trova posto un motore 3.0 V6 da 204 CV (potenza portata a 213 CV nel 1998 grazie all’introduzione della fasatura variabile). Il restyling del 1999 porta alcune modifiche estetiche.

Lexus ES quarta generazione (2001)

La Lexus ES quarta generazione, mostrata nel 2001, conserva il pianale della Toyota Camry ma si differenzia dell’antenata per uno stile più ricercato e per finiture più raffinate. Il motore al lancio è un 3.0 V6 a benzina, affiancato nel 2003 da un 3.3 V6 da 228 CV.

Lexus ES quinta generazione (2006)

Debutta al Salone di Chicago del 2006 la quinta generazione della Lexus ES, realizzata sulla stessa base della Toyota Camry. Il motore ospitato sotto il cofano è un 3.5 V6 da 276 CV. In occasione del restyling del 2009 arrivano alcuni cambiamenti al design mentre l’anno successivo debutta un propulsore 2.4 da 167 CV.

Archivio

Lexus RC F

La nuova variante ultra sportiva della coupé Premium giapponese.

Auto Story

Lexus, la storia

In meno di 25 anni di vita il brand di lusso del Gruppo Toyota ha conquistato gli amanti dell'understatement e dell'ecologia

Auto Story

Lexus GS, la storia

L'evoluzione della risposta nipponica alla BMW serie 5