Auto Story

Buick Regal, la storia della media di lusso statunitense

Cinque generazioni e oltre quarant'anni di carriera

Da oltre 40 anni la Buick Regal è un’alternativa “born in the USA” alle medie lussuose tedesche. La quinta generazione di questa vettura, quella attualmente in commercio, nasce nel 2009 e non è altro che una Opel Insignia rimarchiata.

Inizialmente commercializzata solo in Cina, debutta pochi mesi più tardi anche in Nord America con un motore 2.4 a benzina da 185 CV. Poco dopo arriva un 2.0 sovralimentato da 223 CV mentre nel 2011 è la volta della cattivissima versione GS, in grado di generare una potenza di ben 273 CV (220 per la versione destinata al Paese asiatico).

La quinta serie della Buick Regal beneficia di un restyling nel 2013 (svelato al Salone di New York) che coinvolge il design esterno e interno e le prestazioni. La potenza della Turbo “normale” sale fino a quota 261 CV ed entra nel listino degli optional la trazione integrale. Scopriamo insieme la storia delle antenate di questo modello.

Buick Regal prima generazione (1973)

La prima generazione della Buick Regal nasce nel 1973 per offrire al pubblico statunitense un modello elegante e non troppo ingombrante. Disponibile inizialmente solo coupé, ha un design simile alla Century (ma si distingue per le finiture più curate) e ha una gamma motori al lancio composta da due V8: un 5.7 e un 7.5.

Nel 1974 debutta in commercio la versione berlina a quattro porte mentre l’anno seguente sparisce il 7.5 e lascia spazio ad un più piccolo 3.8 V6. Il 1976 è l’anno in cui si assiste ad un leggero restyling sulle coupé, che porta qualche modifica al frontale.

Buick Regal seconda generazione (1978)

Tante sono le modifiche apportate alla Buick Regal nel 1978, in occasione del lancio della seconda generazione: più piccola dell’antenata e disponibile in tre varianti (berlina, coupé e station wagon), viene proposta al lancio solo con due motori V6 (3.2 e 3.8). La gamma viene arricchita nel 1980 da un 4.3 V8.

La svolta? Nel 1981: cambia il pianale e arriva un restyling che rende il frontale più aggressivo e aerodinamico. Grazie a questa vettura la Buick conquista quell’anno e in quello successivo due titoli costruttori Nascar e due campionati piloti con Darrell Waltrip. Per festeggiare l’evento – mai più ripetuto dalla Casa statunitense – viene presentata nel 1982 la versione Grand National, ricca di adesivi e disponibile con un propulsore 4.1 V6 da 126 CV (3.8 V6 da 177 CV per la Sport Coupé).

Nel 1983 – anno in cui la station wagon abbandona i listini – la Sport Coupé viene ribattezzata T-Type e diventa più potente (190 CV) mentre la Grand National si assenta temporaneamente per tornare l’anno successivo (quando anche la berlina smette di essere commercializzata) con un propulsore 3.8 V6 da ben 204 CV.

La gamma della Buick Regal si arricchisce nel 1986 con l’arrivo di un motore 5.0 V8. L’anno successivo la potenza della Grand National sale fino a 249 CV, in concomitanza con il lancio della cattivissima GNX.

Buick Regal terza generazione (1988)

La terza generazione della Buick Regal – svelata nel 1988 e disponibile inizialmente solo coupé – è la prima ad avere la trazione anteriore. Un motore al lancio, un 2.8 V6 da 126 CV, rimpiazzato l’anno seguente da un 3.1 da 141 CV.

Nel 1990 debutta la variante berlina a quattro porte e nello stesso anno – in concomitanza con un leggero restyling frontale – entra in gamma un propulsore 3.8 V6 da 173 CV. Nel 1993 arriva un altro lifting alla mascherina e l’anno successivo il 3.1 passa da 141 a 162 CV. Le ultime evoluzioni risalgono al 1995 (interni rivisti) e al 1996, con l’incremento della potenza – da 173 a 203 CV – del 3.8.

Buick Regal quarta generazione (1997)

La Buick Regal quarta generazione, presentata nel 1997 – è disponibile esclusivamente nella versione berlina a quattro porte e non è altro che una Century meglio rifinita e con motori – 3.8 V6 – più potenti (fino a 245 CV). Questa vettura rimane in commercio in Nord America fino al 2004 ma continua ad essere prodotta (e venduta) in Asia fino al 2008.