Auto Story

Renault Scénic, la storia del design

di Marco Coletto -

La storia del design della Renault Scénic: l’evoluzione stilistica delle quattro generazioni della monovolume francese

La Renault Scénic è stata una delle prime monovolume compatte della storia e – per due generazioni (la seconda e la quarta, quella attualmente in commercio) – una delle più originali.

Scopriamo insieme la storia del design della Renault Scénic: l’evoluzione delle forme delle quattro serie della MPV francese.

Renault Scénic prima generazione (1999)

La prima generazione della Renault Scénic nasce nel 1999 ma non è altro che un restyling della Mégane Scénic svelata tre anni prima: nome cambiato e mascherina più tradizionale.

Degna di nota la variante RX4 del 2000 che strizza l’occhio alle SUV: non solo nel look (la ruota di scorta è montata sul portellone) ma anche nei contenuti (trazione integrale).

Renault Scénic seconda generazione (2003)

La seconda generazione della Renault Scénic del 2003 porta una rivoluzione nello stile delle monovolume con un design spigoloso e originale che non penalizza la praticità. L’anno seguente debutta la Grand Scénic, più grande e in grado di ospitare sette passeggeri.

Il restyling del 2006 si distingue per la mascherina più “morbida” mentre risale al 2007 la variante Conquest, sempre ispirata al mondo delle Sport Utility ma questa volta solo a trazione anteriore.

Renault Scénic terza generazione (2009)

La terza generazione della Renault Scénic nasce nel 2009 e punta su forme più tradizionali. Due le versioni: la XMod a cinque posti presenta fari posteriori integrati in parte nel portellone e un frontale più “giovanile” mentre la Scénic a sette posti ha i gruppi ottici dietro che si estendono sulla fiancata.

Questa edizione della MPV della Régie viene sottoposta a due restyling: uno lieve nel 2012 e uno più importante nel 2013 (mascherina più elegante e debutto della variante Cross derivata dalla XMod e con un look da SUV).

Renault Scénic quarta generazione (2016)

La quarta generazione della Renault Scénic – svelata nel 2016 – è una delle monovolume più sexy mai disegnate: mascherina aggressiva, profilo slanciato e ruote alte e strette.

I designer della Casa transalpina decidono volutamente di privilegiare lo stile a scapito della praticità e puntano su forme sinuose più da crossover che da MPV. Originale anche la plancia, caratterizzata da un display centrale montato in posizione verticale.